BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Expo 2015: biglietti prezzi più bassi. Video e guida, consigli padiglioni e ristoranti. Percorsi bambini e adulti da visitare

I migliori Padiglioni di Expo 2015 Milano e come acquistare i biglietti, tra sconti e riduzioni, in ogni momento: video e cosa fare




L’ingresso a Expo Milano 2015 catapulta in pochi attimi quasi in un mondo da favola: ci si guarda intorno spaesati, pronti a vedere tutto il possibile, ma quasi impossibile terminare la visita di quanto la fiera offre in un’unica giornata. Ci si ritrova di fronte all’immenso Albero della Vita, simbolo di quest’Expo di Milano che tra giochi di acqua, luci, e colori lascia quasi senza parole con lo sguardo rivolto verso l’alto. E poi ben 145 Padiglioni dei Paesi protagonisti dell’evento pronti a raccontare in immagini, gusti, cibi della tradizione, origini e storia del proprio popolo. L’Expo come un viaggio alla scoperta del mondo e di tutte quelle particolarità di posti lontani che probabilmente non riusciremo mai a vedere.

Dalle impressioni dei primi visitatori di questo immenso evento che, ricordiamo sarà aperto fino al 31 ottobre 2015 e il Sito Espositivo si può visitare ogni giorno dalle 10 alle 23, imperdibili i Padiglioni di Brasile, Cina, Giappone, Paesi Mediorientali, ma anche Austria, Olanda, immancabile Italia padrona di casa. Ognuno di essi riesce ad accogliere e coinvolgere i visitatori trascinandoli in atmosfere davvero incredibili. E per ogni Paese presente, presente un ristorante tipico che offre piatti della tradizione: ci sono ristoranti che presentano piatti tipici delle diverse regioni italiane, ristoranti giapponesi, messicani, arabi, ma anche piatti tipici dei popoli africani.

Tappa obbligatoria per vedere la storia dell'umanità, il Padiglione Zero, risultato del gran lavoro di Michele De Lucchi che ne ha curato l'architettura e Davide Rampello direttore artistico che ha saputo sviluppare un discorso davvero importante. Per i più piccoli immancabile il percorso al Children Park che permette, a piccoli e grandi, di conoscere diversi tipi di piante, i profumi, i temi del risparmio idrico, dell’irrigazione e dell’energia prodotta dal movimento, sempre giocando con l’acqua in modo divertente ed educativo.

I biglietti si possono sempre acquistare e sono diverse le tipologie disponibili, per conoscere tutte le offerte e i prezzi, basta consultare il sito dell’Expo, www.expo.org, e scegliere il più adatto alle proprie esigenze. Previsti sconti e riduzioni per determinate fasce di persone: i bambini fino a 3 anni di età entrano gratuitamente e il biglietto deve essere ritirato presso l’Expo Gate di Piazza Cairoli, presso alcune rivendite autorizzate o presso la biglietteria dell’Expo in prossimità dell’evento; i bambini da 4 a 13 anni pagano cifra ridotta soltanto in abbinata ad un pacchetto famiglia o singolarmente con un biglietto per adulto precedentemente acquistato; gli over 65 anni possono godere di sconti, ma devono acquistare il biglietto direttamente in fiera presentando documento personale; invalidi e disabili devono certificare la propria situazione per poter accedere all’acquisto di un biglietto a costo ridotto e il biglietto per l’accompagnatore è gratuito; mentre gli studenti universitari possono acquistare il biglietto al costo fisso di 10 euro.

Il biglietto serale costa sempre 5 euro, valido dalle 19 in poi. I biglietti si possono comunque acquistare in ogni momento il proprio biglietto o attraverso il sito Internet della Fiera, www.expo.org con carta di credito, o presso i rivenditori autorizzati, l’Expo Gate situato a Largo Cairoli a Milano.
 

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il