BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Expo 2015: guida ristoranti e padiglioni. Cosa visitare adulti e bambini percorsi e prezzi biglietti più bassi, sconti, gratis

Padiglioni da visitare, biglietti e riduzioni e previste per visitare Expo Milano 2015: consigli, cosa fare e come e dove acquistare i biglietti




Tra aree tematiche e percorsi specifici da scegliere per visitare il Sito Espositivo, aree per bambini, Padiglioni e cluster, ristoranti di ogni genere e per ogni gusto e cluster, l’Expo 2015 di Milano di propone come una finestra sul mondo da cui tutti potranno osservare storia, culture e tradizioni di quasi ogni popolo della Terra. Una volta entrati nel Sito Espositivo di Expo Milano 2015 sembra di essere nel mondo delle fiabe, circondati da musica, strutture architettoniche davvero particolari, giochi di luci, colori e acqua.

Tra le attrazioni, la Lake Arena, uno dei quattro punti cardine agli estremi del Cardo e del Decumano. Questo bacino d’acqua è circondato da gradinate per 3.000 spettatori seduti, una piazza di 28.000 metri quadri, cento alberi su tre file concentriche e sul fondo del bacino ci sono ciottoli scuri che creano un effetto specchio, al centro un sistema di fontane e l’Albero della vita, con tanti suoni e luci. Sono in tutto 145 i Paesi che partecipano, la maggior parte dei quali ha un proprio Padiglione che presenta le meraviglie della sua terra e del suo popoli, mentre altri sono ospitati nei cluster tematici, avendo comunque la possibilità di far conoscere la propria storia e le proprie tradizioni ai visitatori.

Tra i Padiglioni più particolari da visitare, quello dell’Argentina, costituito da silos allineati, e che propone contenuti audio-video, simulatori, sistemi interattivi, spazi multisensoriali; il Padiglione dell’Austria che riproduce il microclima di un bosco austriaco e i visitatori hanno la possibilità di esplorare uno spazio che, in assenza di climatizzazione, sarà raffreddato dal naturale effetto rinfrescante della evapotraspirazione delle piante; il Padiglione del Brasile costituito da una rete interattiva che collega i tre piani. Camminando sulla rete sospesa, i visitatori interagiscono con l’ambiente circostante: dei sensori, infatti, rilevano i movimenti trasferendo impulsi che modificano il suono e la luce circostante. La visita inizia da un’area aperta (Green Gallery), con ortaggi, piante, fiori e frutti accompagnati da tavoli interattivi, che offrono giochi e informazioni sulle etnie del Brasile; poi attraverso una rampa si arriva al primo piano, dove una proiezione guida i visitatori; e al secondo piano, un’altra proiezione su uno schermo trasparente mostra un video che si attiva grazie ai sensori di prossimità.

Decisamente curioso il Padiglione dell'Ecuador, dove fluttuano ologrammi 3D di cacao, rose, quinoa e altri elementi, con un sistema tecnologico che ne riproduce i profumi. Bello e accattivante il Padiglione dell’Olanda che si ispira a un vero e proprio luna park con una ruota panoramica, arricchito di fiori e colori e  particolarmente adatto anche ai più piccoli.

I biglietti si possono sempre acquistare e sono diverse le tipologie disponibili, per conoscere tutte le offerte e i prezzi, basta consultare il sito dell’Expo, www.expo.org, e scegliere il più adatto alle proprie esigenze. Previsti sconti e riduzioni per determinate fasce di persone: i bambini fino a 3 anni di età entrano gratuitamente e il biglietto deve essere ritirato presso l’Expo Gate di Piazza Cairoli, presso alcune rivendite autorizzate o presso la biglietteria dell’Expo in prossimità dell’evento; i bambini da 4 a 13 anni pagano cifra ridotta soltanto in abbinata ad un pacchetto famiglia o singolarmente con un biglietto per adulto precedentemente acquistato; gli over 65 anni possono godere di sconti, ma devono acquistare il biglietto direttamente in fiera presentando documento personale; invalidi e disabili devono certificare la propria situazione per poter accedere all’acquisto di un biglietto a costo ridotto e il biglietto per l’accompagnatore è gratuito; mentre gli studenti universitari possono acquistare il biglietto al costo fisso di 10 euro.

C'è anche la possibilità di acquistare a costo ridotto il biglietto serale che costa sempre 5 euro, valido dalle 19 in poi. I biglietti si possono comunque acquistare in ogni momento il proprio biglietto o attraverso il sito Internet della Fiera, www.expo.org con carta di credito, o presso i rivenditori autorizzati, l’Expo Gate situato a Largo Cairoli a Milano.
 

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il