Ottima crescita per l'Unione Europea: in testa Spagna e Germania, seguono Italia e Francia con +2%

Crescita dello 0,9% per il quarto trimestre 2006 e del 3,3% su base annuale



Crescita dello 0,9% per il quarto trimestre 2006 e del 3,3% su base annuale. Sono i dati di Eurostat rilasciati questa mattina sull'Europa dei dodici paesi aderenti alla moneta unica (oggi 13 con l'adesione della Slovenia, ma nel 2006 erano 12). Per quanto riguarda invece l'Ue dei 25 la crescita anno su anno è più alta (il 3,4%), mentre sul trimestre corrisponde.

Per quanto riguarda il primo trimestre di quest'anno, secondo la direzione generale per gli affari economici e finanziari della Commissione europea, la zona euro dovrebbe mostrare una crescita compresa tra lo 0,4% e lo 0,8 per cento. Nel secondo trimestre il limite massimo potrebbe raggiungere lo 0,9 per cento, mentre nel terzo la forchetta si allargherà dallo 0,3% allo 0,9 per cento. Queste stime sono invariate rispetto a quelle di un mese fa per i primi due periodi dell'anno.

Eurostat pubblica oggi anche l'indice della produzione industriale, secondo il quale l'aumento nella zona euro ha registrato una crescita su base trimestrale dell'1% e su base annuale del 4 per cento. Estendendo l'esame all'Ue dei 25 la produzione industriale di dicembre è cresciuta dello 0,8 per cento, portando il dato su base annuale sul 3,9 per cento.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il