BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Juventus Cagliari streaming gratis live con celebrazioni e festa scudetto

La Formula 1 si sposta in Spagna, mentre cresce l'attesa per il Giro d'Italia di ciclismo




La Formula 1 arriva sul vecchio continente, in Spagna, per il suo quinto atto. Dopo la vittoria di Lewis Hamilton in Bahrain, il Circuit de Catalunya di Barcellona è chiamato a dare risposte ad alcuni quesiti, a partire da quello riguardante le Ferrari. Le rosse, infatti, hanno colmato una parte del gap con le Mercedes in questo inizio di stagione. Se vogliono però recitare un ruolo realmente di primo piano, debbono continuare a progredire. Riusciranno a farlo?

Proprio la Ferrari è dunque attesa dagli appassionati della Formula 1 in Spagna. Se Vettel e Raikkonen riuscissero a mettere il muso della propria monoposto davanti alle Mercedes di Hamilton e Rosberg, la competizione sarebbe aperta e potrebbe preludere ad una lotta a coltello sino alla fine. Se invece le monoposto tedesche confermassero la supremazia mostrata nel corso delle ultime due corse, la gara potrebbe presto ridursi al titolo marche, con Hamilton avviato verso una rapida conferma del suo titolo. Gli appassionati di Formula 1 si augurano naturalmente che avvenga il contrario e che le Ferrari riescano ad infastidire le rivali teutoniche.

Monta l'attesa per il Giro d'Italia di ciclismo in partenza da Sanremo. La novantottesima edizione della corsa rosa, partirà con un cronoprologo e nelle prime due settimane non dovrebbe prevedere grandi scossoni. Poi, come al solito, arriveranno i grandi tapponi alpini e per gli appassionati delle due ruote inizierà il divertimento, con una lunga serie di montagne a garantire battaglia. Nomi ormai mitici, come l'Aprica, il Mortirolo, il Mottarone, il Colle delle Finestre e il Sestriere, capaci di incutere paura anche agli scalatori più rinomati.

Il Giro d'Italia di quest'anno ha un suo logico favorito nello spagnolo Alberto Contador, già vincitore due volte. Il leader del team Tinkoff-Saxo se la dovrà vedere in particolare con il colombiano Rigoberto Uran, già due volte secondo e ormai da tempo residente nel nostro paese, il quale non nasconde i suoi propositi. Per quanto riguarda gli italiani, assente Vincenzo Nibali, le speranze sono riposte soprattutto su Fabio Aru, uomo di punta dell'Astana. Terzo l'anno passato, lo scalatore sardo ora è atteso ad un ulteriore salto di qualità da parte degli appassionati italiani.

Il Gran Premio di F1 sarà possibile seguirlo in diretta tv su Sky che mette a disposizione Sky Go ai propri clienti dando la possibilità di vedere gratis le partite in streaming tramite app, che permette di visionare le partite in diretta live su tablet e cellulari Android o Apple come iPad e iPhone.
Degno di nota anche SkyGoOnline che permette ai non abbonati Sky, di acquistare l'intero weekend di prove e gare a 9,90 Euro. Da aggiungere ai metodi sopra elencati, svariate tv svizzere, tedesche e austriache trasmettono online lo streaming sui rispettivi siti internet.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il