BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Android 6 o Android M uscita ufficiale, compatibilità, novità e miglioramenti Nexus 5, 4, Samsung Galaxy S5, S4, S6, Note, Htc One

In occasione del Google I/O 2015 saranno diffuse le prime notizie ufficiali sulla nuova versione di sistema operativo Android M.




L'esca è stata lanciata e l'attesa per la presentazione del nuovo sistema operativo Android 6 o Android M è stata lanciata. In occasione del Google I/O 2015, in agenda il 28 e il 29 maggio al Moscone Center West di San Francisco, in California, sono attese le prime notizie ufficiali sul software. Sul sito dell'evento è apparso qualche minuto il riferimento al software prima della rimozione di ogni traccia. Tuttavia è verosimile che la società di Mountain View decida di seguire lo stesso percorso intrapreso lo scorso anno ovvero la presentazione della nuova release proprio sul palcoscenico autocelebrativo.

Naturalmente è ancora prematuro per avere notizie certe, ma stando alle primissime indiscrezioni, la nuova release del sistema operativo sarà supportata dal Samsung Galaxy S5, ma non dal Samsung Galaxy S4 e dal Samsung Galaxy Note 3. Giochi chiusi anche per la prima versione dell'HTC One e per il Nexus 4.

Nella seconda giornata del Google I/0 2015 sono in programma gli appuntamenti Android application architecture, Unit testing on Android e Bringing Material Design to life on Android che, associati a quelli del primo giorno (What's New in Android Development Tools, Video chat for Web, iOS and Android, What's new in Android, Achieving Maps zen on Android, Achieving Maps zen on Android, Gaming on Android TV, Building location aware apps using the Android Location and Places APIs) possono fornire le prime indicazioni sulla direzione intrapresa dagli sviluppatori.

Per ora si rimane ancorati ad Android Lollipop, ed esattamente alla major release 5.0 e ai successivi update 5.0.1, 5.1, 5.0.2, 5.1.1. Tra i dispositivi coinvolti ci sono quelli della serie Nexus, Samsung Galaxy S5, Samsung Galaxy S5 Mini, Samsung Galaxy S4, Samsung Galaxy Alpha, Samsung Galaxy Note 4, Samsung Galaxy Note 3, HTC One M8, HTC One M7, LG G3 e LG G2.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il