BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni donne e uomini Governo Renzi: riforma, novità confermate e spiegate in parte da Renzi stesso su interventi

Modificare la legge pensionistica attuale e intervenire in maniera concreta: tante le intenzioni del premier Renzi ma cosa si farà realmente? Le ultime notizie




Il governo Renzi da tempo discute delle possibilità di modificare la legge pensionistica attuale ma mancano ancora interventi concreti di cambiamento e molti puntano il dito contro il continuo silenzio diretto del premier Renzi sulla questione previdenza. Un silenzio, però, solo apparente, considerando che da sempre Renzi si fa sentire sulle pensioni.

Lo ha fatto quando ha annunciato che il terzo decreto attuativo della legge delega sul lavoro sarebbe stato “un pò più di sinistra” e, secondo Cesare Damiano, un “Renzi in versione di sinistra è interessante e da incoraggiare”, lo ha fatto quando ha fortemente voluto le nomine del presidente dell’Inps Boeri e del commissario per la spending review Gutgeld, già suo consigliere economico.

E con loro, Renzi condivide gli interventi messi a punto sulle pensioni, da quegli interventi negativi con tagli su pensioni di reversibilità, invalidità, guerra, cumulo, al ricalcolo contributivo di Boeri, che riprende quel prelievo di solidarietà sulle cosiddette pensioni d’oro che il premier Renzi aveva annunciato già l’anno scorso. Tra le novità e ultime notizie, il nuovo impegno del governo, voluto dallo stesso Renzi, sulla previdenza completare.

In Italia, questo pilastro pensionistica risulta tra gli ultimi al mondo e sono necessari interventi che spingano ad una sua crescita. E, infatti, Renzi ha dichiarato di aver dato mandato al Ministero dell’Economia di definire piani che possano servire a spingere la previdenza complementare. E questo è solo l’ultimo degli annunci del premier che dovrebbe arrivare anche ai piani di uscita anticipata per tutti, grazie al recupero di fondi derivanti dal piano di tagli previsti.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il