BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Calcio > Genoa > Genoa Torino streaming

Bayern Monaco Barcellona streaming live gratis dopo streaming Atalanta Palermo vinta 3-2 dai neroazzurri diretta live

Partita di ritorno, in cui i tedeschi cercheranno di recuperare il pesante 3-0 subito all'andata. Bayern Monaco Barcellona si giocherà alle 20.45




AGGIORNAMENTO: Dove vedere e come Bayern Monaco Barcellona in streaming diretta live? La partita di ritorno di Champions League, sarà possibile seguirla su tablet, smartphone, smart tv e computer con uno dei metodi indicati in fondo a questo articolo.

La 35° giornata di Serie A si avvia ormai agli sgoccioli. A concludere il turno sarà lunedì Genoa-Torino, scontro fra due squadre in cerca di un posto sull'ultimo treno utile per la prossima Europa League. Il Genoa, in vantaggio di due punti sui granata, potrebbe riproporre a centrocampo Bergdich anzichè Juraj Kucka, mentre a sorpresa nel reparto offensivo potrebbe partire dal primo minuto Borriello, con i veloci Niang e Iago Falque ad agire sugli esterni nel classico 4-3-3. Il resto della rosa non presenterà particolari novità, con elementi imprescindibili come Bertolacci a sostenere la manovra offensiva, e De Maio e Burdisso a guidare la difesa. Il valore aggiunto resta come sempre la rapidità che Gasperini riesce a imprimere alla manovra rossoblù. Il Torino non sta comunque a guardare, rispondendo con il tipico 3-5-2 targato Ventura. Pur obbligati a vincere, difficilmente i granata muteranno il proprio atteggiamento in campo, confidando in reparti compatti e ripartenze veloci. In fase offensiva l'allenatore dovrebbe schierare fin dall'inizio la propria coppia migliore, Quagliarella-Maxi Lopez, confidando nella tecnica di El Kaddouri e nelle corse sulla fascia di Bruno Peres e Darmian per supportare i due attaccanti. A guidare la difesa sarà ancora una volta capitan Glik, in un compito non facile contro i guizzanti attaccanti genoani aiutati dalla forza fisica di Borriello. Scontro dall'esito più che mai incerto, con il Genoa che vorrà archiviare al più presto la sconfitta per 2-0 maturata contro la Roma, e il Torino anch'esso in cerca di riscatto dopo aver perso per 1-0 a Empoli.

Le emozioni non sono affatto mancate in Palermo-Atalanta, conclusasi sul 2-3. A partire meglio sono gli orobici, che già nei primi minuti trovano il goal grazie a un inserimento di Baselli, servito da un Pinilla che conferma il proprio buono stato di forma. Meno di un quarto d'ora dopo è ancora l'Atalanta a raccogliere i frutti del proprio pressing, grazie a un calcio d'angolo di Alejandro Gomez maldestramente deviato nella propria porta dal palermitano Andelkovic. Nella seconda parte del primo tempo il Palermo ritrova le misure della partita, arrivando al goal di testa con Franco Vazquez. Nella ripresa i rosanero vanno ancora vicini al goal con Rigoni, ma sono i bergamaschi a trovare nuovamente la rete con il siluro di uno scatenato Alejandro Gomez. Al 60° l'episodio che cambia la partita: Avramov, al suo esordio stagionale, tiene il pallone con troppa sufficienza nella propria area, facendoselo soffiare da Andrea Belotti e commettendo fallo. Rigore ed espulsione per il portiere ex Cagliari ed ex Vicenza. Ad incaricarsi del penalty è lo stesso Belotti, che però sbaglia colpendo la traversa. Il Palermo è comunque ancora vivo, e al minuto 68 proprio Rigoni, fra i migliori in campo, trova il goal su assist di Jajalo. Finisce 3-2 per un'Atalanta ormai quasi salva.

Il match Bayern Monaco Barcellona si potrà vedere in diretta streaming italiano anche con il live gratis con Sky Go.

Da non dimenticare anche SkyGo Online che permette ai non abbonati Sky (come gli abbonati Mediaset Premium), di acquistare sia la singola partita Bayern Monaco Barcellona, sia tutti gli altri incontri.

Da aggiungere ai metodi sopra elencati, diversi canali stranieri quali RSI, La2, RTL e Orf che avendo comprato i diritti tv per la Champions trasmettono online lo streaming sui rispettivi siti internet.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il