Pensioni anzianità e vecchiaia Governo Renzi: riforma, legge Piemonte fa da apripista per mini pensione, quota 100, contributivo

Mentre si continua a discutere di interventi sulla riforma pensioni, le singole regioni si muovono già con singole iniziative: quali sono e novità

Pensioni anzianità e vecchiaia Governo R


La questione pensioni continua a far discutere e nell’attesa che il governo si orienti sulle possibilità di pensione anticipata per tutti le novità e ultime notizie riferiscono di iniziative già prese dalle singole regioni. A partire dal Piemonte, dove il presidente della Regione Chiamparino ha annunciato l’intenzione di dare il via ad un anticipo della pensione  per gli over 50 a cui mancano pochi anni alla raggiungimento della pensione. L’anticipo verrebbe erogato da un fondo che la Regione deve mettere a punto con le banche.

Così facendo il lavoratore disoccupato riceverebbe l’assegno che, in parte, dovrà essere restituito una volta raggiunti i normali requisiti pensionistici imposti dall’attuale legge. Ma il caso del Piemonte non è l’unico: prima dell’iniziativa del Piemonte ci sono stati i casi di Calabria, Sicilia, Molise e Piemonte.
 
In Calabria, è stato, infatti definito uno scivolo per i lavoratori dipendenti a tempo indeterminato della Regione, per accompagnarli fino al raggiungimento dei requisiti pensionistici a patto che accettino di andare in pensione e favorire così l’inserimento di nuovi giovani nella P.A. In Sicilia, invece, è stata approvata l’uscita anticipata con quota 100 per i dipendenti regionali in esubero. Via libera invece all’assegno universale in Molise.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il
Puoi Approfondire