Nuovi contributi Inps ai collaboratori e lavoratori domestici

L'Inps comunica che, a seguito della variazione del 2% dell'indice dei prezzi al consumo calcolata dall'Istat, sono state determinate le nuove fasce di retribuzione



L'Inps comunica che, a seguito della variazione del 2% dell'indice dei prezzi al consumo calcolata dall'Istat, sono state determinate le nuove fasce di retribuzione per il calcolo dei contributi dovuti per l'anno 2007 per i lavoratori domestici.


Nella seguente tabella è riportato l'importo dei contributi, da determinare in relazione alla retribuzione e alla durata oraria settimanale.

Rapporti di lavoro di durata fino a 24 ore settimanali

retribuzione oraria effettiva contributo orario
(tra parentesi la quota a carico del lavoratore)

con CUAF (*) senza CUAF
Fino a euro 6,83 1,27 (0,30) € 1,23 (0,30) €
Oltre euro 6,83 e fino a euro 8,34 1,43 (0,34) € 1,39 (0,34) €
Oltre euro 8,34 1,75 (0,42) € 1,70 (0,42) €

Rapporti di lavoro di durata superiore a 24 ore settimanali

0,92 (0,22) € 0,90 (0,22) €

(*) Il contributo Cassa Unica Assegni Familiari (CUAF) è sempre dovuto, esclusi i casi di rapporto di lavoro tra coniugi e tra parenti.

L'Inps ricorda che sul sito internet, nella sezione servizi on line per il cittadino, è possibile chiedere i bollettini e utilizzare un'apposita procedura semplificata per il calcolo dei contributi dovuti.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il