BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni ultime notizie riforma Governo Renzi: usciti anticipata.Ottimo segnale sarebbe risarcimenti finali in Manovra Finanziaria

Questione risarcimenti pensioni probabilmente in prossima Manovra Finanziaria: cosa potrebbe succedere, novità e ultime notizie




Le vicende degli ultimi giorni che hanno interessato riforma pensioni e questione risarcimenti ai pensionati che negli ultimi anni non hanno beneficiato della rivalutazione pensionistica come previsto da una norma dell’attuale legge pensionistica, perché percepivano assegni tre volte superiori il minimo Inps, hanno creato un po’ di caos, soprattutto per le risorse che sarebbero necessarie per procedere ai suddetti risarcimenti.

La cifra sarebbe elevatissima, circa 16 miliardi, e molti dei beneficiari hanno anche detto di voler rinunciare a questi soldi a patto che vengano utilizzati per la crescita del Paese, partendo magari da piani di assunzione di nuovi giovani, alla luce degli ultimi dati sempre preoccupanti sulla disoccupazione, proprio giovanile.

Il decreto che dovrebbe contenere le misure sui risarcimenti era in programma inizialmente per ieri venerdì 15, poi spostato a lunedì prossimo 18 maggio, e che, con molta probabilità, potrebbe addirittura essere rinviato alla prossima Manovra Finanziaria di ottobre. La questione, del resto non figura nemmeno tra le raccomandazioni dell’Ue all’Italia ma il nostro Paese resta un sorvegliato speciale, perché deve mantenere invariati i saldi.

Decidere sulla questione risarcimenti in quel momento sarebbe importante per fare una scelta più universale, di lungo periodo e non pensare solo alle classiche soluzioni tampone. E potrebbe significare che il premier Renzi, insieme al presidente dell’Inps Boeri e al ministro del Lavoro Poletti, voglia davvero intervenire sulle pensioni, magari erogando i risarcimenti a tutti, ma in cambio aprendo ad una maggiore flessibilità uscita o aumentando gli assegno più bassi.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il