BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni vecchiaia, donne, anzianità riforma Governo Renzi: novità obiettivi più audaci di quota 100, contributivo, mini pensione

Il progetto del governo per intervenire sulle pensioni potrebbe partire da novità sul welfare: piani al vaglio e cosa prevedono. Le novità e ultime notizie




Mentre si parla di necessità di interventi flessibili sulle pensioni, il tema resta centrale per tutti, partiti politici, forze sociali, lavoratori e pensionandi stessi, e mentre si cerca di capire quali possano essere le modifiche più fattibili, tra le novità e ultime notizie sembra esserci un piano ‘segreto’ di intervento, al vaglio di premier Renzi e dei suoi collaboratori, che parte dal welfare e in particolare da una revisione di assistenza e pensioni, passando per interenti negativi, fino ad arrivare a interventi positivi. La conferma di questo piano sarebbero i tagli alle agevolazioni e ai sussidi già allo studio dei commissari per la spending review.

I due commissari Gutgeld e Perotti hanno, infatti, predisposto una spending review da 10 miliardi da attuare entro l’anno prossimo con un maxitaglio su 52 detrazioni fiscali oggi in vigore, tra cui vi sono anche le spese sanitarie, il bonus mobili, il bonus ristrutturazioni, sussidi alle imprese e al Mezzogiorno, nonché al settore agricolo che, secondo le prime indicazioni, potrebbe essere il comparto più colpito.

Nulla di certo al momento ma solo ipotesi che potrebbero anche non essere messe in atto ma che se saranno attuate significherebbero nuovi svantaggi per i cittadini. Tutto si dovrebbe decidere nella prossima Legge di Stabilità 2016.

I tagli alle detrazioni e la spending review potrebbero, però, garantire ai pensionati le misure che da tempo richiedono, tra aumenti degli assegni minimi e maggiore flessibilità, e, accanto a questi tagli si prospetterebbero ricalcolo contributivo o interventi negativi su pensioni di invalidità, reversibilità, cumulo, che consentirebbero poi di aumentare le pensioni minime o di applicare piani di uscita anticipata, da quota 100 a mini pensione o prestito pensionistico.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il