BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni anticipate ultime notizie riforma Renzi: continuano ad emergere alcune indicazioni sugli interventi in preparazione

Si va verso la definizione della strategia da seguire per la riforma pensioni. Ecco novità e ultime notizie alla luce delle posizioni di Renzi.




Qual è la riforma pensioni che ha in mente Renzi? Queste sono ore di continue novità, anche se non è stato ancora definita una volta per tutte le strada da seguire. La linea è invece chiara: le ultime notizie raccontano come l'intenzione sia di favorire l'uscita anticipata ovvero di rendere più flessibile il sistema delle pensioni. In buona sostanza si accederebbe al trattamento pensionistico con qualche anno di anticipo in cambio di una parte dell'assegno da corrispondere. Una mossa di questo tipo porterebbe con sé l'effetto collaterale di favorire il turn over generazionale nei posti di lavoro.

Occorre fare naturalmente i conti con la disponibilità economica, vero e proprio terreno minato che ha finora reso di difficile concretizzazione tutte le ipotesi fin qui avanzate. Il punto di partenza sono quei 270 miliardi di euro di spesa annuale in pensioni. Ecco allora che arriverebbe al 25% la riduzione dell'assegno in caso di uscita a 62 anni anziché 66. Lo ha rispiegato chiaramente lo stesso Matteo Renzi: "L'impegno del governo è chiaro ed è: liberiamo dalla Fornero quella parte di popolazione che accettando una piccola riduzione può andare in pensione con un po' più di flessibilità. L'Inps deve dare a tutti la libertà di scelta".

Si potrebbe partire dalla lavoratrice con la proroga del sistema di calcolo con il metodo contributivo così da permettere il congedo a 57 anni ma con 35 anni di contributi. Il 31 dicembre di quest'anno va infatti in scadenza questa opportunità. E ancora: "Ci sono donne sopra i 60 anni che vorrebbero andare in pensione, stare con i nipoti. Senza stare a fare promesse: con la legge di stabilità stiamo studiando un meccanismo per dare un pochino di libertà in più. Se c'è una donna che per andare in pensione rinuncia a quei 30 euro, potrebbe andare in pensione con un po' più di flessibilità".

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il