BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Sondaggi elezioni regionali 2015 chi vince candidati oggi sabato Pd,M5S,Lega,Forza Italia Puglia, Liguria,Campania,Veneto,Toscana

Ecco i nuovi sondaggi aggiornati ad oggi sabato 23 Maggio 2015 sulle elezioni regionali di domenica 31 maggio 2015 sotto forma di corse clandestine di cavalli.




Cosa raccontano i sondaggi aggiornati a oggi sabato 23 Maggio 2015 sulle elezioni regionali in Veneto, Campania, Puglia, Liguria, Toscana, Umbria, Marche? Facciamo subito presente come ne è vietata la pubblicazione, ma ci sono alcuni siti, come seitrezero.it, che raccontano l'andamento delle intenzioni di voto sotto forma di corse clandestine di cavalli. Ecco allora che in Veneto, nonostante la separazione nella Lega tra Luca Zaia, governatore uscente, e Flavio Tosi, sindaco di Verona, il primo è in vantaggio: "La prima scuderia è quella personale di Groom de Zazà che con 18 secondi netti riesce a sopravanzare di poco la verde Groom de Bootz, ferma a 15 secondi".

L'attenzione è alta in Campania dove la partita per la vittoria si gioca tra il governatore uscente Stefano Caldoro, sostenuto da Forza Italia, Nuovo Centrodestra, Fratelli d'Italia, e Vincenzo De Luca, sindaco di Salerno alle prese con grane giudiziarie, appoggiato da una coalizione di centrosinistra. Ebbene, il secondo sarebbe in vantaggio sul primo: "Fan Shérif, nonostante qualche screzio con il referente nazionale Fan Faròn, è in ottima forma; spinto dagli spalti dal gran tifo organizzato di importanti allevatori locali. Solo sul rettilineo finale riesce ad avere la meglio su Chaud’Or, chiudendo il miglio in 40 secondo netti".

In Liguria la spaccatura è nel centrosinistra, ma a tagliare per primo il traguardo dovrebbe essere Raffaella Paita (PD) su Luca Pastorino (ex PD), Giovanni Toti (Forza Italia) e Alice Salvatore (Movimento 5 Stelle): "Varien è sconsolato, nonostante un ultimo giro imperioso, all'Ippodromo Pierre Preciouse la spunta ancora Fan Paté". In Toscana, l'uscente Enrico Rossi (PD) sarebbe davanti a Claudio Borghi, candidato della Lega, Giacomo Giannarelli del Movimento 5 Stelle, Gianni Lamioni di Ncd e Udc, Tommaso Fattori di Sinistra italiana, Stefano Mugnai di Forza Italia e Giovanni Donzelli di Fratelli d'Italia. I giochi sembrano fatti anche nelle Marche e in Umbria con le vittorie dei candidati del PD, rispettivamente Luca Ceriscioli e Catiuscia Marini.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il