BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Elezioni regionali 2015 Campania, Liguria, Veneto, Toscana, Puglia sondaggi oggi aggiornatti mercoledì Lega, Pd, M5S, Forza Italia

Ultimi sondaggi e novità su prossime elezioni regionali di domenica 31 maggio. Si vota anche per le amministrative in alcuni Comuni. Le notizie aggiornate




Qualche giorno ancora e domenica prossima, 31 maggio, i cittadini di alcune regioni saranno chiamati a votare per eleggere il proprio nuovo governatore. Sette le regioni in cui si voterà: Toscana, Veneto, Liguria, Campania, Marche, Puglia, Umbria, e nello stesso giorno si svolgeranno anche le elezioni amministrative in 1.062 comuni.

Secondo i sondaggi ad oggi, lunedì 25 maggio, la situazione sul possibile esito delle elezioni di domenica prossima sono piuttosto incerte solo in Liguria e Campania, mentre sembra delinearsi già il quadro  di cosa accadrà nelle altre Regioni chiamate al voto. Sembra, infatti, ormai certa in Puglia la vittoria di Michele Emiliano, appoggiato dal centrosinistra; in Toscana dell’attuale presidente della regione, Enrico Rossi, del Partito democratico; nelle Marche del candidato del Partito democratico, Luca Ceriscioli.

Nettamente favorita in Umbria la candidata del centrosinistra Catiuscia Marini, presidente uscente della regione; ed è ormai scontata la vittoria in Veneto di Luca Zaia della Lega Nord. Diverse invece le situazioni che dominano queste settimane in Liguria e Campania: in Liguria, è polemica sul candidatura alla presidenza di Raffaela Paita, indagata per i terribili fatti causati dell’alluvione a Genova del 2014, ed è sfida aperta con Luca Pastorino, del Pd.

In Campania, invece, è testa a testa tra Vincenzo De Luca, del Partito democratico, ex sindaco di Salerno, condannato in primo grado per abuso d’ufficio, e Stefano Caldoro, sostenuto da Forza Italia, Nuovo centrodestra, Fratelli d’Italia.

Il 31 maggio si vota anche per rinnovare i consigli comunali in alcune città dell’Abruzzo, soprattutto nella provincia dell'Aquila. Si vota, in particolare, in ben 51 Comuni in provincia dell'Aquila, 5 in provincia di Teramo, 4 in provincia di Chieti e capoluogo compreso, e soltanto due in provincia di Pescara.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il