BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Elezioni regionali 2015: novità e ultime notizie sondaggi aggiornati, candidati, programmi Liguria, Toscana,Campania,Veneto,Puglia

Le elezioni regionali Toscana, Liguria, Puglia, Campania, Veneto, Umbria, Marche potrebbero riservare alcune sorprese. Sondaggi aggiornati.




Si entra nella settimana delle elezioni regionali in Toscana, Liguria, Puglia, Campania, Veneto, Umbria, Marche, in programma il 31 maggio 2015? Cosa prevedono i sondaggi aggiornati di lunedì 25 maggio 2015? Come saranno le performance di Forza Italia, Partito Democratico, Lega, Movimento 5 Stelle? Per capire le intenzioni di voto occorre fare riferimenti ai sondaggi clandestini ovvero a quelli camuffati da corse di cavalli (seitrezero.it) o di conclave per l'individuazione del nuovo papa (youtrend.it). Nelle due settimane che precedono le elezioni vige infatti il divieto alla pubblicazione (ma non alla realizzazione) di nuovi sondaggi).

E allora, in Toscana non sembra esserci dubbi per la riconferma di Enrico Rossi del centrosinistra. Ad agevolarlo ci sono anche le divisioni nel centrodestra che si presenta con Stefano Mugnai (Forza Italia e Lega Toscana), Gianni Lamioni, (Ncd e Udc) Claudio Borghi (Lega e FdI). In Liguria il centrosinistra si presenta diviso. Dopo la vittoria di Raffaella Paita alle primarie, la sinistra del PD ha annunciato la rottura: Luca Pastorino ha lasciato il partito e corre contro la candidata dem. E se in Puglia Michele Emiliano (PD) continua a essere il grande favorito, la Campania è un'altra Regione, tra quelle al voto, dove il PD potrebbe trovarsi in difficoltà.

A sfidare il centrodestra del governatore uscente Stefano Caldoro, c'è il dem Vincenzo De Luca. Se vincesse l'ex sindaco di Salerno, condannato a un anno per abuso d'ufficio, scatterebbe per lui la procedura di decadenza in applicazione della legge Severino. Secondo le ultime rilevazioni di youtrend.it c'è "in testa l'arcivescovo di Salerno". In Veneto Luca Zaia (Groom de Zazà secondo seitrezero.it) dovrebbe tagliare il traguardo con scioltezza. "Molto male Fan Gilette" ovvero Alessandra Moretti del PD, "nonostante la presenza in loco del fantino nazionale Fan Faròn proprio nelle ore in cui si disputava la corsa". Infine, nelle Marche e in Umbria, i favoriti sono i rispetti dem Luca Ceriscioli (PD) e Catiuscia Marini.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il