BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Android 5, 5.1, 5.1.1 e Android M 6.0: ultimo aggiornamento quale versione e per quali cellulari. Prima indicazioni ufficiali

Sono tanti i punti interrogativi sia rispetto alla distribuzione di Android Lollipop e sia sulla prossima release Android M.




Sarà che all'orizzonte si intravede il Google I/0 2015 che dovrebbe portare con sé la nuova versione del sistema operativo Android M (o Android 6), ma subisce un'accelerazione la distribuzione dell'attuale major release Android 5.0 Lollipop e dei successivi update correttivi 5.0.1, 5.0.2, 5.1 e 5.1.1. Tra i tanti dispositivi interessati con tempi e modalità differenti ci sono quelli della serie Nexus, come Nexus 6, Nexus 5, Nexus 10, Nexus 7 2013 Wi-Fi, Nexus 4, Nexus 7 2012 Wi-Fi, Nexus 9, i vari Samsung Galaxy S5, Samsung Galaxy S5 Mini, Samsung Galaxy S4, Samsung Galaxy Alpha, Samsung Galaxy Note 4, Samsung Galaxy Note 3, HTC One M8, HTC One M7, LG G3 e LG G2, e i tanti a firma Sony, cominciando dal top di gamma Xperia Z3.

A quanto pare la serie Lollipop sarà l'ultima per Samsung S4 Mini (ma si resta ancora in attesa del rollout), sicuramente per Samsung Galaxy Note 2 e forse anche per l'ex top di gamma Samsung Galaxy S4. A ogni modo, seguendo il percorso Impostazioni > Info sul telefono > Aggiornamenti sistema, è possibile verificare la disponibilità di eventuali upgrade di sistema operativo sul proprio dispositivo.

A proposito della nuova release Android M, secondo le indiscrezioni dell'ultim'ora, non sarà assicurata la compatibilità per tutti gli smartphone della gamma Nexus. A essere tagliati fuori sono, tra gli altri, il Nexus 4 e Nexus 7 (2012) ovvero i dispositivi che hanno almeno due anni di età. Se ne saprà di più tra giovedì e venerdì, quando è in programma l'edizione 2015 del Google I/O al Moscone Center West di San Francisco. Tra gli eventi più interessanti in programma nella seconda giornata ci sono Android application architecture, Unit testing on Android e Bringing Material Design to life on Android. Fino a che punto il software introdurrà novità rivoluzionarie?

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il