BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Presentato a Milano da Microsoft il nuovo Windows Mobile 5.0

Presentato ieri a Milano nella sede di Microsoft il nuovo Windows Mobile 5.0



Maggiore produttività, maggiori funzioni multimediali e aumentate possibilità di personalizzazione.

Il tutto sotto un’unica bandiera, quella di Windows Mobile 5.0. Sintetizzando al massimo, sono questi gli assi nella manica del nuovo sistema operativo di Microsoft che ieri mattina alle 9 in punto lo stesso Bill Gates ha presentato a Las Vegas.

In Italia erano le sei del pomeriggio e in una sala della sede milanese del gigante del software, Fabio Falzea direttore della divisione Mobility & Embedded di Microsoft Italia, e Giovanni Bergamaschi, Mobile Devices Marketing Manager per il Sud Europa, avevano appena terminato di spiegare a giornalisti e operatori del settore che cosa, con l’adozione della nuova piattaforma, cambierà nel mondo degli smartphone.

Windows Mobile 5.0 unifica le versioni precedenti dello stesso sistema operativo che erano diverse a seconda dei terminali: Pocket PC per i PDA, Pocket PC Phone Edition per i PDA Phone e Windows for Smartphone quella per i cellulari intelligenti.

Oggi Windows Mobile è diventata un’unica piattaforma tecnologica che permette agli utilizzatori di svolgere tutte le attività che normalmente vengono effettuate sul PC, sia per il lavoro, sia per il tempo libero. Le novità più immediate sono tante.

Ne citiamo alcune: Office diventa parte integrante del sistema: si potranno non solo leggere, ma anche scrivere testi in Word e creare grafici con Excel.

PowerPoint resta in sola lettura, ma con la possibilità di intervenire sui testi. Windows Media Player 10 consentirà di accedere a un repertorio ancor più vasto di contenuti digitali protetti, quali musica, video e Tv.

Una nuova applicazione per foto e video offrirà funzionalità avanzate e possibilità di fotoritocco semi professionale.

Ora Windows Mobile 5.0 è in mano ai produttori di cellulari. I nuovi modelli potranno essere sul mercato entro l’autunno. E per Natale avremo forse anche il primo 3G integrato in Windows Mobile.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il