BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Home > Calcio > Atalanta > Atalanta Milan streaming

Cagliari Udinese streaming gratis dopo Milan Atalanta live diretta (AGGIORNATO)

38° giornata di Serie A, turno conclusivo. Atalanta-Milan e Cagliari-Udinese, si gioca quasi soltanto per l'onore




AGGIORNAMENTO: Si gioca Cagliari Udinese, dopo che ieri il Milan ha concluso la sua stagione battendo 3-1 l'Atalanta, probabilmente l'ultimo incontro di Inzaghi come allenatore dei rossoneri.

AGGIORNAMENTO: In campo Atalanta Milan, mentre domani Udinese Cagliari, due squadre deluse dai rispettivi campionati proprio come il Milan. Ed è notizia di ieri che Berlusconi sembra convinto di riuscire a portare Ancelloti di nuovo sulla panchina di Milanello (darà una risposta definitiva mercoledì prossimo), mentre sembra finita, dalle ultime dichiarazioni di ieri, l'avventura di Stramaccioni sulla panchina della squadra del patron Pozzo.

La Serie A si avvia alla conclusione, con ancora aperte però le lotte per l'accesso alle prossime coppe europee. Atalanta-Milan, in programma sabato alle 20.45, non sembra poter promettere grande spettacolo. Il tecnico atalantino Reja, fresco di riconferma, si prepara comunque a onorare il turno inserendo gli attaccanti migliori. Probabile quindi la riconferma
dell'affidabile Pinilla con a fianco i veloci Gomez e Maxi Moralez. Attenzione anche alle corse di Zappacosta e Dramè, terzini in teoria ma di fatto vere e proprie ali aggiunte, mentre a centrocampo sarà il solito Cigarini ad agire da regista. In casa Milan Inzaghi è stato di fatto scaricato con le recenti
dichiarazioni di Adriano Galliani, ma spera di lasciare con un'altra vittoria dopo il 3-0 contro il Torino. La formazione non sarà dunque per nulla rimaneggiata. Quasi scontata la riconferma di El Shaarawy dopo la doppietta contro i granata, mentre al centro dell'attacco ci sarà il solito ballottaggio fra Pazzini e Destro, con il primo per ora leggermente favorito e anch'egli autore di una buona prova con goal nello scorso turno. Sostanzialmente
confermati gli altri reparti, con De Jong a cantare e portare la croce a centrocampo e Abate e Bocchetti pronti a sorvegliare le fasce di difesa. Rossoneri favoriti, anche per la voglia di Inzaghi di lasciare con una vittoria e magari chissà, sperare in un altro passo falso dell'Inter per agganciare i "cugini".

Domenica alle 18 sarà invece la volta di Cagliari-Udinese. Se il Cagliari è ormai matematicamente terz'ultimo, l'Udinese con una vittoria potrebbe scalare qualche posizione di classifica in caso di passi falsi dei propri dirimpettai. In casa rossoblu è pronta una vera e propria rivoluzione a livello societario, e ad essere più incerto per ora è proprio l'attuale tecnico Festa, arrivato come traghettatore al posto di Zeman e Zola. L'allenatore è ancora alle prese con i dubbi sulle condizioni di Daniele Conti, ma alla luce del probabile addio a fine stagione dell'eterno capitano, se ce la farà sarà certamente in campo, e si prepara per lui un commovente tributo dopo 16 anni da grande trascinatore, tra lotte e grandi goal anche contro la Roma del suo autorevole padre Bruno. La formazione dovrebbe essere quella tipo, con Joao Pedro dietro la coppia d'attacco Cop-Farias, l'ex interista Crisetig a guidare l'attacco e Diakitè al centro della difesa. Sulla fascia sinistra potrebbe trovare una riconferma anche il giovane prodotto del vivaio Nicola Murru. L'Udinese, con 4 sconfitte nelle ultime 5 gare, ha dato il benservito a Stramaccioni che comunque cercherà di rendere meno amara la stagione. Il tecnico dovrà comunque fare a meno di Karnezis per infortunio e di Konè e Guilherme per squalifica. Potrebbe quindi rispolverare Bruno Fernandes per supportare la coppia Di Natale-Thereau, confermando a centrocampo un Allan la cui permanenza in bianconero è tutt'altro che certa. In porta potrebbe rivedersi il giovanissimo Scuffet mentre Piris e Widmer si preparano alle ultime corse sulle fasce per questa stagione. Udinese leggermente favorita.

La partita tra Atalanta-Milan verrà trasmessa in diretta streaming gratis, in italiano e live su Sky e Mediaset Premium, che offrono gratis la visione delle partite in streaming tramite i servizi Sky Go e Premium Play, che permettono di vedere le partite in diretta live su cellulari e tablet Android o Apple come iPhone e iPad
Anche le compagnie telefoniche Tim e Vodafone danno la possibilità di vedere in diretta le partite della propria squadra del cuore su tablet e cellulare, a 29 Euro all'anno per la prima e a 6,90 per la seconda.
a 9,90 Euro. Oltre alle possibilità indicate in precedenza, diverse emittenti straniere trasmettono online lo streaming sui rispettivi siti internet. Diversi di questi canali, addirittura, si possono vedere anche in numerose città e zone del Nord via antenna o satellite.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il