BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Elezioni regionali e Comunali Campania, Liguria, Puglia, Umbria, Marche risultati ufficiali, spoglio schede, chi vince tempo reale

Ad un anno di distanza da quelle elezioni Europee si torna a votare oggi per le elezioni regionali 2015: come seguire aggiornamenti in tempo reale e situazioni




Ad un anno di distanza da quelle elezioni Europee che videro un netto trionfo del Pd in Italia, oggi, domenica 31 maggio, si torna a votare. Si vota per le elezioni regionali 2015 in sette regioni e saranno specchio delle preferenze degli italiani nella sfida tra Pd, Forza Italia, M5S, Ncd e non solo. Certamente rispetto all'anno scorso il Pd di Renzi è andato via via perdendo consensi anche se gli ultimi sondaggi danno comunque i candidati renziani in testa.

Ben definite ormai ad un giorno da voto le situazioni in quasi tutte le regioni votanti ad eccezione di Liguria e Campania, dove sono sorte diverse polemiche sui nomi stessi dei candidati e dove si giocano ancora testa a testa che terranno col fiato sospeso fino a lunedì. Per seguire andamento delle elezioni, proiezioni, exit poll, percentuali di affluenza al voto, e conoscere i risultati finali, si potranno seguire in tempo reale già da domani sera e fino al termine degli scrutini di lunedì direttamente sul nostro sito o anche collegandosi al sito del ministero dell'Interno.

In Toscana, l’attuale presidente Enrico Rossi si avvia ad essere riconfermato alla presidenza della Regione, e nel suo programma (http://www.toscanacisiamo.it/tematiche/) punta su giovani, salute e mobilità sostenibile; anche in Umbria si avvia ad essere riconfermata alla presidenza della Regione Catiuscia Marini; mentre in Liguria si attende, con curiosità, di sapere chi vincerà tra la candidata del Pd Raffaella Paita, Luca Pastorino, Giovanni Toti, sostenuto da Forza Italia, Lega, Fratelli d’Italia, Nuovo Psi, Riformisti, Ap-Liguria, Liberali, o Alice Salvatore, candidata del Movimento Cinque Stelle.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il