BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni ultime notizie riforma Governo Renzi: divisioni e scontri tra Gutlgeld, Boeri e Padoan, Visco, Draghi. Mediazione Poletti

Posizioni personalità autorevoli italiane ed europee su questione pensioni: chi a favore e chi contrario e quali le possibili novità




Si è sempre detto contrario a interventi sulle pensioni il ministro dell’Economia Padoan, che ha continuano a ribadire nel corso di quest’anno quanto l’attuale legge pensionistica sia importante soprattutto perché capace di garantire sostenibilità economica all’Italia e che per questo deve essere lasciata così com’è. 

Ora a sostenere il ministro dell’Economia anche il presidente della Bce, Mario Draghi, e il governatore della Banca di Italia, Ignazio Visco, anch’essi contrari a interventi sulle pensioni attuali. Padoan oltre ad essere contrario a modificare le pensioni abbassando l’età di uscita dal lavoro per tutti, ha anche detto parlato di ricalcolo contributivo, lasciando intendere che nulla cambierà per il calcolo pensionistico, che di ipotesi di cambiamento al vaglio del governo ve ne sono tante, ma nessuna misura è prevista al momento.

C’è, tuttavia, un impegno a dare risposte a quanti chiedono di cambiare le pensioni e anche il ministro del Lavoro, giuliano Poletti, si sta impegnando in tal senso. Ma se Padoan, Visco e Draghi sono decisamente contrari a interventi sulle pensioni, Poletti, insieme a presidente dell’Inps, Tito Boeri, e commissario per la spending review, Yoram Gutgeld, sostengono invece la necessità di cambiare l’attuale sistema pensionistico. Boeri e Poletti, infatti, proprio per questo mese di giugno dovrebbero presentare al governo una proposta di interventi che complerebbero innanzitutto l’assegno universale per gli over 55.

E, contrariamente a quanto detto da Padoan, sul ricalcolo contributivo punta Boeri, sostenuto da Gutgeldf e appoggiato dal premier Renzi stesso, e, dopo la questione risarcimenti, anche l’Alta Corte ha dato un appoggio a questo sistema di ricalcolo, anticipando come si possa pensare a farlo ma restano da chiarire le modalità di definizione di tale sistema e chi potrebbe interessare.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il