BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni ultime notizie riforma Governo Renzi: prospettive e situazione del mese di Giugno

Si presenta come un mese decisamente importante quello di giugno per capire cosa potrebbe effettivamente cambiare per le pensioni: le ultime notizie




Si presenta come un mese decisamente importante quello di giugno per capire cosa potrebbe effettivamente cambiare per le pensioni: mentre in Senato si discute della nuova riforma della Scuola che potrebbe chiudere una volta per tutte il caso dei quota 96 della scuola, visto che il governo stesso dopo le novità e ultime notizie sui risarcimenti stabiliti dall’Alta Corte, ha dichiarato di impegnarsi per risolvere la situazione dei 4mila lavoratori della scuola in attesa di pensione avendo già maturato i requisiti pensionistici loro richiesti ormai da tre anni, cosa che sarebbe di significativa importanza considerando che si tratterebbe della prima reale correzione all’attuale legge pensionistica, il presidente dell’Inps Boeri si prepara a presentare una nuova proposta di novità pensioni che dovrebbero partire dall’assegno universale per gli over 55.

Ma non solo: le proposte di cambiamento di Boeri sono sostenute da tutti i dirigenti Inps, ma anche dal commissario della spending review Gutgeld e dal ministro del Lavoro Poletti. E, infatti, da mercoledì prossimo 3 giugno inizieranno i nuovi incontri sulle pensioni e si valuteranno gli interventi del Ministro Poletti, del presidente Boeri e dei rappresentanti dei sindacati, tra contributivo donna, pensioni anticipate con 41 anni di contributi a prescindere dall’età e senza penalizzazioni, piani di uscita a quota 100 o a 62 anni di età, 35 anni di contributi e penalizzazioni.

Attesi anche terzo e quarto decreto attuativo del lavoro, che al momento prevedono conteranno norme per la tutela della maternità e per la conciliazione delle esigenze di cura, di vita e di lavoro, non contengono particolari riferimenti alla legge pensioni ma ciò non significa che qualcosa non potrebbe ancora cambiare, presentando eventuali novità pensionistiche collegate al lavoro e alla necessità di ricambio generazionale.  

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il