BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Bologna Pescara streaming dopo streaming finale Roland Garros live diretta (AGGIORNATO)

Ultimo atto della serie B con la finale di ritorno playoff. Bologna e Pescara si trovano di fronte martedì sera dopo lo 0-0 dell’andata.




AGGIORNAMENTO: Tra poco inizia Bologna Pescara, coin una città davvero colorato di rosso e blu, con strisconi di incorragiamento anche fuori dal Comune e nelle piazze principali. Tantissimi tifosi e maglie, striscioni andate a ruba. Si attende l'incontro con grande trepidazione in città, ma in un clima sereno e di festa.

La gara tra Bologna e Pescara, in programma martedì sera al Dall’Ara e fruibile in streaming gratis in diretta, chiude la stagione 2014 – 2015 della serie cadetta e definisce l’ultima formazione ad approdare nella massima serie. Il Bologna di Delio Rossi, che godeva dei favori del pronostico già prima della gara di andata, vede rafforzarsi questo pronostico dopo aver ottenuto il pari a reti bianche all’Adriatico, dove la squadra di Massimo Oddo non è riuscita ad andare a segno, anche grazie alla strenua difesa dei bolognesi. Il Pescara è quindi costretto ad attaccare per vincere anche in trasferta, e spera di ottenere lo stesso risultato favorevole già ottenuto nei turni precedenti a Perugia ed a Vicenza.

Il tecnico abruzzese si augura di avere al meglio i suoi uomini, dopo una stagione così lunga e con diversi infortuni, ma sa già che dovrà rinunciare a Bjarnasson, convocato dalla sua nazionale, mentre l’Albania ha concesso a Memushaj di disputare questa gara e di partire subito dopo per il ritiro pre partita contro la Francia. Da parte sua Delio Rossi ha concesso un allenamento a porte aperte nella giornata di domenica, durante il quale i giocatori ed il tecnico rossoblù hanno potuto sentire il calore di circa 3000 loro tifosi, poi ha chiuso le porte nell’allenamento di rifinitura di lunedì dove probabilmente sceglierà gli undici da mandare in campo sin dall’inizio in questa che è una gara che vale la stagione, e che farebbe ritornare il Bologna in serie A dopo un solo anno di purgatorio nella serie cadetta.

Al Roland Garros, nella finale maschile, lo svizzero Wawrinka ha battuto la testa di serie n° 1, il serbo Djokovic, vincendo il secondo torneo del Grande Slam della sua carriera. Lo svizzero ha ceduto il primo set al suo avversario, ma ha preso in mano le redini dell’incontro dal secondo set, ed ha vinto la sfida anche del numero degli aces, 9 contro 6, e dei punti vincenti, doppiando il serbo, 60 contro 30. Per Wawrinka una vittoria che pone fine all’imbattibilità sulla terra rossa di Djokovic in questo 2015, ed una iniezione di fiducia per il futuro. Per il serbo si tratta di una sconfitta che arriva dopo una serie di 28 partite consecutive vinte, e lo lascia a quota 8 per quanto riguarda il numero dei tornei appartenenti al Grande Slam vinti. Nel singolare femminile si è assistito invece alla terza vittoria nella storia del torneo per l’americana Serena Williams, n° 1 del mondo, che in finale ha sconfitto in tre set la ceca Safarova.

Il Rolland Garros e Bologna Pescara sarà possibile vederli in diretta tv su Sky che anche quest'anno rende disponibile gratis per gli abbonati i servizi di streaming Sky Go, che offre la possibilità di vedere le partite live su cellulari e tablet Android, oltre che su iPhone e iPad.
Da non dimenticare anche SkyGo Online che permette ai non abbonati Sky, di acquistare l'intero weekend di prove e gare. Il prezzo del singolo evento è di 9.90 Euro, ma spesso ci sono interessanti promozioni che permettono di ridurre il costo.
Oltre alle possibilità indicate in precedenza, svariate tv straniere mandano live lo streaming sui propri siti web. Diversi di questi canali, addirittura, si possono vedere anche in numerose città e zone del Nord via antenna o satellite.

L'incontro - sarà possibile vederlo in diretta tv su Sky e Mediaset Premium, che anche quest'anno rendono disponibili gratis per gli abbonati i servizi di streaming Sky Go e Premium Play, con cui vedere le partite in diretta live su iPad, iPhone e cellulari e tablet Android.
Anche gli operatori Tim e Vodafone permettono di vedere le partite in diretta della squadra del cuore su cellulare e su tablet, a 29 Euro a stagione per i clienti della prima, mentre per Vodafone a 6.90 al mese.
Dal 2014 è disponibile anche SkyGoOnline che permette di acquistare la partita - per chi non è abbonato a Sky, con la stessa qualità che offre la tv satellitare.
In più, oltre ai sistemi appena proposti, svariate tv straniere come ORF, La2, RTL e RSI hanno ottenuto i diritti per la Serie A e perciò trasmettono online lo streaming sui rispettivi siti internet. Alcuni di questi canali, essendo vicini al confine italiano, si possono vedere anche in numerose città e zone del Nord via antenna o satellite.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il