BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni anzianità, donne, vecchiaia riforma Governo Renzi: novità Padoan, Poletti, Brambilla, Cottarelli mini pensione, quota 100

Le posizioni e nuove dichiarazioni sulla riforma pensioni da presidente Boeri, ministro Poletti ed esperto Brambilla: novità e ultime notizie




Tra le misure previste da Boeri vi è l’assegno universale per gli over 55, il ricalcolo contributivo, novità per le ricongiunzioni onerose, tagli e interventi negativi per permettere prepensionamenti a fronte, però, di pensioni più leggere. Nonostante le penalizzazioni, Boeri ribadisce la necessità di rendere più flessibili i requisiti pensionistici e non solo per evitare irrigidimenti per coloro che devono aspettare di più per andare in pensione, ma anche per rilanciare l’occupazione giovanile. Non è stato nullla a tal proposito nell'audizione in Parlamento di ieri, ma è stato confermato un piano INPS per fine mese che dorvebbe contenere tutte queste indicazioni.

Anche Alberto Brambilla, esperto di previdenza ed ex sottosegretario al Welfare, ha confermato che l’attuale legge ha reso più rigide sia le condizioni lavorative che quelle pensionistiche e sostiene il piano di Damiano e Baretta di uscita a 62 anni di età con 35 anni di età e penalizzazioni calcolate in base all’anno di anticipo in cui si decide di lasciare il lavoro.

Il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, invece, ritiene che debbano essere effettivamente modificati i requisiti per andare in pensioni, anche se resta da definire quale sia il piano migliore, tra uscita a quota 100, mini pensioni o prestito pensionistico, da lui stesso proposto l’anno scorso, o uscita a 62 ani con 25 anni di contributi, sostiene l’assegno universale ma non appoggia il ricalcolo contributivo.

L’ex commissario per la spending review, Carlo Cottarelli, punta invece su tagli su pensioni, sanità, personale per una razionalizzazione della spesa pubblica. E in riferimento particolare alle pensioni, ad una divisione della spesa pensionistica e assistenziale, ma sostiene anche la necessità del ricalcolo contributivo.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il