BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni Governo Renzi ultime notizie: obiettivi, soluzioni e metodi piano ufficiale INPS, Boeri fine mese ancora da capire

L’intervento del presidente Inps Boeri in Commissione Lavoro: misure annunciate e pareri su piani di prepensionamento. Le novità




In audizione in Commissione Lavoro oggi, 10 giugno, il presidente dell'Inps, Tito Boeri, è finalmente intervenuto in maniera diretta ed esplicita sul tema pensionistico ribadendo le sue priorità e gli obiettivi che il governo Renzi dovrebbe porsi per modificare l'attuale riforma pensionistica. Coinciso il suo pensiero: le forme allo studio dell’esecutivo da mesi che permetterebbero ai lavoratori di andare in pensione prima costerebbero troppo.

In particolare, Boeri si è soffermato sul piano Damiano-Baretta, che prevederebbe la pensione a 62 anni invece che 66, con 35 anni di contributi e penalizzazioni, e che potrebbe costare allo Stato fino a 8,5 miliardi di euro; e sul piano di uscita con quota 100, data dalla somma di età anagrafica e contributiva, che addirittura potrebbe arrivare a costare fino 10,6 miliardi di euro nel 2019.

Il presidente dell’Inps boccia anche la staffetta generazionale ma precisa di non avere nulla in contrario “se il principio di mettere a riposo un lavoratore anziano a fronte di una riduzione dell’assegno previdenziale, con l’obiettivo di far assumere al suo posto un giovane, viene applicato a livello di contratto aziendale o di settore e se ben studiato e congegnato. Ma non facciamolo mai a livello nazionale per legge”.

Nel corso del suo intervento, Boeri ha fatto riferimento anche al contributivo donna, parole molto attese: il presidente dell’Inps ha, infatti, confermato che il pensionamento anticipato a 57 anni di età e 35 di contributi può essere al momento prorogato fino alla fine del 2015. E ha fatto riferimento alla possibilità di estensione di questa opzione anche agli uomini, ma in maniera molto cauta.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il