BusinessOnline - Il portale per i decision maker








MotoGp, Moto 3, Moto 2 streaming gara Barcellona dopo streaming Juventus Barcellona Champions League Finale (AGGIORNATO)

La Catalogna, ancora in festa per la vittoria del Barcellona in Champions League, si appresta ad ospitare il motomondiale




AGGIORNAMENTO: Continua il grande sport con MotoGp, Moto 2, Moto 3 del Gp di barcellona della Catalonia con la gara odinerna anche se il calcio europeo si è fermato con l'ultima partita ovvero la finale di Champions League per sa dalla Juve 3-1 contro il Barcellona. Qualifiche interessanti ieri, dove i grandi campioni, non hanno raggiungo le prime posizioni, tranne Lorenzo terzo. E tutti, Valentino Rossi compreso dovranno cercare di recuperare.

Una Catalogna ancora in festa per il trionfo del Barcellona in Champions League, si appresta a vivere le emozioni del motomondiale. Il Circuit de Catalunya di Montmelò sarà teatro della nuova sfida che coinvolgerà MotoGP, Moto 2 e Moto 3, la quale potrebbe dare probanti conferme e, magari, qualche novità a livello di classifica.

La MotoGP è attualmente la categoria più vivace, con almeno quattro piloti in lotta per il titolo. Valentino Rossi guida la graduatoria con soli sei punti sul compagno di squadra Jorge Lorenzo, mentre sono più staccati, ma ancora in condizione di poter rientrare i due drivers della Ducati, Andrea Dovizioso e Andrea Iannone. Il secondo, in particolare, si trova in un ottimo momento, nonostante alcuni guai alla spalla. Resta invece da capire se potrà rientrare nella lotta Marc Marquez, incappato in un avvio di stagione non all'altezza delle ambizioni.

In Moto 2 guida la classifica il francese Zarco, che vanta attualmente un buon margine di vantaggio sugli avversari, lo spagnolo Rabat e l'esperto svizzero Luthi, tale da metterlo in condizioni di temporeggiare, anche se il cammino è ancora lungo e tutto potrebbe accadere.

In Moto 3 continua invece il dominio del britannico Kent, cui hanno sinora cercato di opporsi i nostri Bastianini e Fenati, che sono però molto staccati nella graduatoria generale, non potendo quindi più permettersi il minimo errore se non vogliono vedere compromesse le proprie possibilità.

La finale di Champions ha premiato indubbiamente la squadra migliore del continente, ovvero il Barcellona di Lionel Messi. I catalani hanno trovato qualche inaspettata difficoltà di fronte ad una Juventus molto quadrata, ma alla fine sono riusciti a piegare la resistenza degli uomini di Allegri. La gara si è subito messa bene per il Barcellona, in rete dopo appena tre minuti con Rakitic. A metà della seconda frazione, però, Morata ha riportato le squadre in parità, provocando l'immediata reazione del Barcellona. Prima Suarez e poi nel finale Neymar hanno ribadito i diritti della classe e indirizzato la Champions League verso le ramblas del capoluogo catalano. Alla Juventus alla fine della gara non è dunque restato che il rimpianto e la voglia di fare magari meglio il prossimo anno.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il