BusinessOnline - Il portale per i decision maker








FIFA 16 e PES 2016: presentazione con video e demo oggi lunedì. Orario. E tutto quello che conosciamo finora

Konami svela le prime carte dell'edizione 2016 di Pro Evolution Soccer. Promesso il miglioramento dell'intelligenza artificiale.




Pro Evolution Soccer 2016 uscirà sul mercato europeo il 17 settembre 2015 per PlayStation, Xbox One, PlayStation 3, Xbox 360 e PC, in anticipo di circa una settimana rispetto al rivale FIFA 16 di Electronic Arts. Dopo alcuni giorni di attesa, Konami ha rivelato i primi dettagli ufficiali sul prossimo capitolo del titolo di simulazione calcistica. Il testimonial centrale sarà il fuoriclasse brasiliano del Barcellona Neymar, ma soprattutto, stando a quanto rivelato dalla software house, ci sarà un ritorno alle radici della serie.

Dal punto di vista delle dinamiche di gioco, sono stati migliorati i contrasti sul terreno verde, anche e soprattutto nel gioco aereo. Nell'uno contro uno i tempi di reazione saranno più rapidi e più in generale l'intelligenza artificiale è stata migliorata. Tra le novità c'è il maggiore controllo nelle esultanze dopo una rete. Altre modifiche prevedono il perfezionamento della grafica, il meteo dinamico, un maggior numero di animazioni dei giocatori e una migliore fisica della palla. l sistema Master League è stato rivisto con un focus sul single-player. Non solo è stata confermata la licenza della Champions League, ma sarà una esclusiva per i prossimi 3 anni.

La palla passa adesso a Electronic Arts e al suo FIFA 16, di cui è stato già rilasciato un primo video trailer con protagoniste le calciatrici Sydney Leroux, Alex Morgan, Megan Rapinoe e Abby Wambach. Se ne saprà di più in occasione dell'E3 2015 di Los Angeles, questa volta in programma dal 16 al 18 giugno, la manifestazione videoludica più importante dell'anno. Tra le novità più importanti c'è l'introduzione del calcio femminile: le nazionali Australia, Brasile, Canada, Cina, Francia, Germania, Inghilterra, Italia, Messico, Spagna, Stati Uniti e Svezia potranno essere gestite sia in amichevoli e sia in tornei ufficiali.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il