BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Maturità 2015: diretta, aggiornamenti in tempo reale, titoli, tracce italiano dove trovare prima domani. Soluzione analisi testo.

Analisi del testo letterario, saggio breve, articolo di giornale e tema di carattere storico e attualità le quattro tipologie di svolgimento della prima prova di italiano. Come fare e cosa sapere




Analisi del testo letterario, saggio breve, articolo di giornale e tema di carattere storico e attualità: queste le quattro tipologie di svolgimento della prima prova di italiano degli esami di Maturità che stanno per iniziare. Da mercoledì 17 giugno, infatti, gli studenti italiani saranno impegnati negli esami finali che dopo la prova di mercoledì, prevedono il 18 la seconda prova specifica per ogni indirizzo scolastico, e il 22 la terza prova del quizzone. Cresce intanto il toto traccia alle soglie della prova di italiano: avrà durata di sei ore, a partire dalle 8:30 ed è volta ad accertare la padronanza della lingua, delle conoscenze dottrinali e delle competenze nell’argomentare un tema di ampio respiro focalizzandosi sui punti richiesti dalla traccia proposta.

Accanto al tradizionale tema su un argomento di ordine generale o a carattere storico o letterario, si potrà scegliere, come detto l’analisi e il commento di un testo letterario o non, in prosa o in poesia, o la stesura  di un articolo di giornale o di un saggio breve. Per l’analisi del teso, tra gli autori possibili le indiscrezioni parlano di Leopardi, Ungaretti, Pirandello, Svevo, ma anche Calvino, o Foscolo.

Per il saggio breve o l’articolo di giornale, probabile il tema di Expo 2015 connesso al tema dell’alimentazione; o di terrorismo e Isis e terrorismo con il richiamo al tema della libertà di informazione e satira dopo l’attentato al giornale francese Charlie Hebdo. Ci si potrebbe preparare anche sulla crisi economica , conseguenze e precarietà ad essa connessi. Tra i possibili temi scientifici, la missione di Samantha Cristoforetti, o il pericolo di epidemie come l’Ebola di quest’anno.

Tra gli argomenti storici, ricordiamo che quest’anno si celebrano i dieci anni dalla morte di Giovanni Paolo II, i settant’anni dalla Liberazione dal nazifascismo, e i 70 anni dalle bombe su Hiroshima e Nagasaki che potrebbero aprire ad una più ampia riflessione sul nucleare, su quanto accaduto a Fukushima dopo il devastante tsunami che distrusse il Giappone, alle fonti di energia alternativa. Per preparasi ancora in questi ultimi giorni, sul web si possono consultare alcune delle prove svolte negli anni precedenti per capire come procedere. Per soddisfare ogni curiosità, seguiremo in diretta in tempo reale lo svolgimento della prova rendendo note appena possibile, entro i termini della legalità, le tracce proposte.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il