BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni ultime notizie Governo Renzi riforma: ballottaggi Comunali M5S, Lega, Pd, Fi e ripercussioni importanti pensioni

Dopo i risultati delle elezioni regionali, anche le comunali di domenica scorsa hanno dimostrata il calo di consensi nei confronti del Pd: novità e ultime notizie. Bisogna ripartire dalle pensioni




Era prevedibile, qualcuno lo aveva già anticipato ed effettivamente così è stato: dopo i risultati delle elezioni regionali dello scorso 31 maggio che, nonostante la vittoria del Pd in 5 regioni su sette, hanno attestato un calo di consensi nei confronti del governo, anche gli esiti delle comunali di domenica scorsa hanno confermato una fiducia minore nei confronti del partito di Renzi, e la perdita di grande roccaforti, da Venezia in primi, ad Arezzo, Matera lo hanno dimostrato. E'tempo dunque per l'intero partito di rimettersi a lavoro su se stesso, senza cercare colpe e colpevoli, ma semplicemente rivedendo un sistema di lavoro, e promesse, che possano tornare a conquistare gli italiani. Si tratta di un percorso certamente non facile ma è necessario per riprendere in mano le redini del Paese.  

Ma Matteo Renzi non si scoraggia a punta a ripartire riconquistando il terreno perso nei confronti di Lega, M5S, Forza Italia. Ma ad oggi il Pd ha ceduto e anche la minoranza Pd è risultata meno forte, coinvolgendo in questa ‘caduta’ anche le intenzioni di lavoro sull’attuale legge pensionistica. Occorre, dunque, riportare in auge importanti decisioni importanti, aprirsi a interventi su temi sociali e soprattutto previdenza. E, infatti, tra le novità e ultime notizie, sembra tornato in discussione proprio quel decreto previdenza che sembrava essere stato dimenticato.

Era stato proprio Renzi a parlarne alla fine dell’anno scorso ma i diversi eventi susseguitisi finora hanno dato priorità ad altri interventi. Il decreto dovrebbe contenere innanzitutto tagli e revisioni di pensioni di invalidità, reversibilità, guerra, cumulo, baby pensioni che riporterebbero equità ed equilibrio del sistema pensionistico e permetterebbero di recuperare nuove risorse economiche necessarie per poi passare all’attuazione di modifiche dei requisiti pensionistici per lasciare il lavoro. E’ ora infatti di rilanciare le idee sulle pensioni, cercando la strada giusta per metterle in atto.

Del resto, la ripresa dei consensi da parte di Lega, Forza Italia e M5S si è giocata proprio sulla partita dei temi dell’attualità sociale, dall’immigrazione, alla necessità di aumentare le pensioni minime, all’assegno universale, ai tagli alle pensioni d'oro. Resta, dunque, sempre attuale la necessità di rivedere l’attuale legge pensionistica.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il