BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Ultime notizie pensioni conseguenze tasse non pagate da italiani, riforma tasse, seconda prova maturità dove trovare oggi giovedì

Mentre oggi giovedì 18 giugno iniziano gli esami di Maturità 2015 ci si chiede quando si tornerà a parlare di Loca Tax mentre si continua a discutere di questione previdenziale. Le novità




Continiano oggi gli esami di Maturità 2015 con la seconda prova, mentre si continua a parlare di riformaprev idenziale e si attendono novità per Imu e Tasi. E non solo per la proroga delle sanzioni, ma anche per quell’accorpamento delle imposte sugli immobili in u’unica Local Tax, novità annunciata ma di cui non si è più parlato. Vediamo le ultime notizie oggi giovedì 18 Giugno 2018

Pensioni: Uno studio del Comitato tecnico scientifico di Itinerari previdenziali ha confermato quanto già si sapeva e temeva: mentre sono tantissimi i contribuenti che vengono tartassati dal peso delle tasse, sono altrettanti coloro che invece, tra truffe e frodi, dichiarano meno di quanto effettivamente guadagnano, pagando, di conseguenza, meno tasse e gravando pesantemente sui conti pubblici in generale. Dallo studio emerge, infatti, che circa 28,3 milioni di abitanti, che usufruiscono di detrazioni, pagano in media circa 300 euro l’anno e versano pochissimi contributi sociali, provoca conseguenze non indifferenti sia sull’attuale sistema pensionistico sia sull’equilibrio sociale futuro. Coloro che sono in regola con i versamenti sono decisamente pochi rispetto al totale. Dallo studio emerge poi che il 61,88% dei contribuenti, pari a 37.613.497 abitanti, non supera i 20.000 euro di reddito lordo dichiarato l’anno (cioè poco più di 1.100 euro netti al mese): solo 1,64 milioni di contribuenti (il 4,01%) oltre i 55.000 euro di reddito lordo; 339.217 (lo 0,83%) tra i 100.000 e i 200.000 euro, e 106.356 superano i 200.000 euro lordi. Per rimettere i conti in equilibrio e garantire equità sociale è, chiaramente, necessario procedere con una revisione del sistema previdenziale in generale che cancelli le differenze. E proprio a tal fine, il presidente dell’Inps Boeri, sostenuto dal premier Renzi, punta a revisioni e tagli di baby pensioni, pensioni di invalidità, reversibilità, cumulo, guerra, così come al ricalcolo contributivo. Allo stesso fine, i commissari della spending review hanno messo a punto un piano di tagli di circa 52 agevolazioni fiscali alle famiglie.

Riforma Tasse: Nel giorno i scadenza dei pagamenti degli acconti Imu e Tasi 2015, in attesa di sapere se le ultime speranze di eventuali proroghe di multe e sanzioni per i ritardatari, si torna a parlare di riforma delle tasse sugli immobili. Avrebbe, infatti, dovuto debuttare quest'anno la nuova Local Tax, che avrebbe dovuto comprendere Imu e Tasi in un'unica imposta, ma è stata rimandata all'anno prossimo e non se ne è poi più parlato. A causa, però, di un Fisco sempre più pesante ci si chiede che fine abbia fatto la riforma delle tasse sugli immobili che avrebbe dovuto semplificare procedimenti e definizione delle aliquote. Il Fisco, infatti, colpisce capannoni, laboratori, e altri immobili commerciali con aliquote diverse. Le elaborazioni dell’Ufficio studi di Confartigianato mostrano che l’aliquota media di Imu e Tasi a livello nazionale è del 9,97 per mille, e che, tra il 2012 e il 2014, la tassazione sugli strumenti di lavoro delle imprese è aumentata del 18,4% e, in media, in due anni ciascun imprenditore ha subito un aumento di 138euro della pressione fiscale sugli immobili produttivi. Giovanni Barzaghi, Presidente di APA Confartigianato Imprese ritiene sia “assurdo tassare gli immobili produttivi delle imprese come se fossero seconde case o beni di lusso. Che fine ha fatto l’annunciata riforma della tassazione immobiliare all’insegna della semplificazione e della riduzione delle aliquote?”.

Maturità Prima Prova: Domani, mercoledì 17 giugno, per circa 500mila studenti italiani iniziano gli esami di Maturità 2015. In programma per tutti la prima prova di italiano e a qualche ora dal via agli esami si continua a ipotizzare le possibili tracce che potrebbero uscire.  Secondo le indiscrezioni circolate sul web in questi giorni, tra gli autori che potrebbero uscire per l’analisi del testo, ci cono Ungaretti, Pirandello, Calvino, Svevo, Montale e Saba, ma anche Leopardi per l'analisi del testo. Per quanto riguarda invece il saggio breve e il tema, per quanto riguarda l’argomento storico, si pensa all'entrata in guerra dell'Italia 100 anni fa, ai 70 anni dalla Liberazione d'Italia, ma anche ai 70 anni dalle bombe di Hiroshima e Nagasaki. Per quanto riguarda l'attualità, i temi vanno dall'Expo 2015, all’Isis e il terrorismo, al dramma dell’immigrazione.

Riforma Famiglie: Continua il dibattito sulle nuove unioni civili e il nuovo concetto di famiglia. Qualche giorno fa il Parlamento europeo di Strasburgo ha approvato un rapporto sull'uguaglianza di genere in Europa in cui si parla, per la prima volta, di 'famiglie gay'. Nel testo si legge che ‘Il Parlamento prende atto dell'evolversi della definizione di famiglia’ e raccomanda ‘che le norme in quell'ambito (compresi i risvolti in ambito lavorativo come i congedi) tengano in considerazione fenomeni come le famiglie monoparentali e l'omogenitorialità’.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il