BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Seconda prova geometri, alberghiero, meccanica, elettronica, elettrotecnica, magistrale tracce svolte, risultati, soluzioni maturi

Sui banchi per la prima prova scritta di italiano degli Esami di Maturità 2015 domani, mercoledì 17 giugno. circa 500mila studenti italiani: come svolgeranno la prima prova di italiano?




Sui banchi per la prima prova scritta di italiano degli Esami di Maturità 2015 domani, mercoledì 17 giugno, circa 500mila studenti italiani e mancano ancora poche ore per poter ripetere quanto studiato nel corso dell'anno e per poter confrontarsi con compagni e insegnanti per colmare le ultime lacune. Analisi del testo di un autore letterario, redazione di un saggio breve, di un articolo di giornale, o del classico tema, spaziando in ambiti artistico-letterario, socio-economico, storico-politico, tecnico-scientifico, sono le prove tra cui dovranno scegliere i maturandi domani, mercoledì 17 giugno. La durata della prova è di sei ore a partire dalle8:30.

Ancora top secret tracce e temi ufficiali della prova di domani anche se, come ogni anno accade, da qualche giorno impazza ormai il toto-tema. Pirandello e Dante tra gli autori più quotati per l'analisi del testo letterario, salvo sorprese dell'ultima ora. Ma anche D'Annunzio, Pascoli, Calvino, Ungaretti, Foscolo e Pasolini. Per quanto riguarda gli autori e i brani che gli studenti dovranno analizzare, è bene sapere che il Miur non sceglierà un brano, di prosa o di poesia, troppo noto, perché il Ministero deve mettere alla priva la capacità dei ragazzi di ragionare per cui certamente penserà ad una novità; non sceglierà nemmeno un autore uscito l’anno precedente, né un autore di poesia, visto che è uscito lo scorso anno, quindi è ipotizzabile che quest’anno tocchi all’analisi di un brano in posa.

L’autore che viene scelto per la prima prova della Maturità 2015 sarà un autore del Novecento e possono essere proposti testi, letterari o non, appartenenti a generi e periodi diversi, a partire dal XIX secolo fino ai giorni nostri, ampio raggio di scelta dunque da parte del Miur, che potrebbe mettere in seria difficoltà i maturandi, anche se per una corretta analisi del testo, a prescindere alla biografia dell’autore che si dovrà conoscere, sarà particolarmente importante la sua contestualizzazione nel particolare momento storico e culturale. Se, infatti, si riesce ad inquadrare in tal modo, lo sviluppo dell’analisi sarà decisamente semplice perché nelle sue parole si rintracceranno temi del periodo che vive.

Tra i temi di attualità, voci e attenzioni puntate su Expo, immigrazione e Isis, ma anche la missione Samantha Cristoforetti nello Spazio, e la crisi economica. Tra i possibili temi storici, il centenario dall'entrata in guerra dell'Italia nel primo conflitto mondiale, ma anche i 70 anni dalla Liberazione di Italia, i dieci anni della morte di Papa Giovanni Paolo II, ma anche i 70 dalle bombe di Hiroshima e Nagasaky, con le eventuali riflessioni su nucleare, fino ad arrivare al disastro di Fukushima del 2011. Il nostro sito domani garantirà, nel rispetto di regole e legalità, l'aggiornamento in tempo reale di titoli e trace man manno che saranno rese note.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il