BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Maturità 2015: matematica liceo scientifico, informatica, ragioneria. Diretta, testo svolto, tracce, esercizi seconda prova

Appuntamento da domani, mercoledì 17 giugno, con la prima prova di italiano che dà il via agli Esami di Maturità 2015 per circa 500mila studenti italiani: le tipologie da svolgere




Appuntamento da domani, mercoledì 17 giugno, con la prima prova di italiano che dà il via agli Esami di Maturità 2015 per circa 500mila studenti italiani. Per la prova di domani, che sarà uguale per tutte le scuole di Italia, i maturandi potranno scegliere tra diverse tipologie di svolgimento: l'analisi del testo letterario, il saggio breve, l'articolo di giornale, il tema storico o di attualità. Nel corso di questi giorni sono circolate diverse ipotesi sulle possibili tracce che saranno sottoposte domani agli studenti ma si tratta esclusivamente di supposizioni, senza dimenticare che negli ultimi anni il Miur ha sorpreso con tracce inaspettate.

Nel corso della mattinata di domani comunque, nel pieno rispetto di regole e legalità, forniremo in tempo reale aggiornamenti con titoli e tracce. Tra gli autori più quotati per la prova dell'analisi del testo, Dante e Pirandello ma anche Pier Paolo Pasolini, di cui ricorre il 40esimo anniversario della sua morte. Ma potrebbero uscire anche Giuseppe Ungaretti, Italo Svevo, Umberto Saba.

A sorpresa potrebbero uscire anche autori collegati al 70esimo anniversario del 25 aprile, Liberazione d'Italia dal nazi-fascismo, come Beppe Fenoglio, Cesare Pavese o Elsa Morante , che hanno dedicato i loro scritti alla Resistenza.

Tra gli altri temi storici, il centenario dall'entrata in guerra dell'Italia nel primo conflitto mondiale, ma anche i dieci anni della morte di Papa Giovanni Paolo II. Tra i temi di attualità, invece, quelli più quotati sono l’immigrazione, Expo, e l’Isis, ma anche la missione Samantha Cristoforetti nello Spazio, e la crisi economica. Se la maggior parte degli studenti ormai das qualche anno preferisce scegliere il saggio breve per lo svolgimento della prova di italiano, è bene sapere che si tratta di una tipologia di scrittura che nasconde qualche insidia.

Bisogna, infatti rientrare in una determinata lunghezza, bisogna poi cercare di combinare aspetti critici sull'argomento, derivanti da proprie idee personali, con le opinioni generali e i fatti oggettivi inerenti quello specifico tema proposto. E combinare in maniera corretta tutti questi aspetti non è poi così semplice, anche se per molti sembra più semplice piuttosto che considerare tutti i meccanismi tecnici per la stesura di un articolo di giornale.

Passando all'analisi del teso, invece, è consigliabile scegliere questa tipologia di prova solo e soltanto se si ha la certezza di avere conoscenze e competenze sull'autore proposto. Bisognerà, infatti, analizzare il testo, che sia in prosa o poesia, contestualizzando la figura dell'autore di riferimento, nel suo contesto storico e letterario e saranno proprio queste coordinate ciò che serviranno a definire in maniera precisa e puntuale un'analisi del testo che, a prima vista, potrebbe sembrare un 'normalissimo' scritto, ma che, in realtà, cela una grandissima realtà, ben diversa.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il