Pensioni Governo Renzi ultime notizie riforma: cassa deposito e prestiti rivista e quota 100, mini pensione, assegno universale

Nuove nomine ai vertici della CdP dopo nomine Boeri e Gutgeld presidente Inps e commissario per la spending review. Si compatta la squadra di Renzi?

Pensioni Governo Renzi ultime notizie ri


Le nuove nomine ai vertici della Cassa Depositi e Prestiti sembrano rappresentare un ulteriore passo in avanti del premier Renzi nella definizione di una squadra di governo unita e compatta su alcuni fronti di lavoro. Dopo aver, infatti, scelto Tito Boeri nuovo presidente dell’Inps e Yoram Gutgeld nuovo commissario per la spending review, ai vertici della Cassa Depositi e Prestiti, al posto di Franco Bassanini e Giovanni Gorno Temprini, rispettivamente presidente e amministratore delegato, sono stati nominati Claudio Costamagna e Fabio Gallia.

Si tratta di nomi che rappresentano una svolta nel cammino di aperture a nuovi interventi economici. Costamagna, infatti, dopo 20 anni in Goldman Sachs, è presidente di Salini Impregilo, mentre Fabio Gallia è ai vertici di Bnp-Paribas. Questi due nomi potrebbero portare la Cassa depositi e prestiti ad avere ruoli fondamentali anche nell’evoluzione della discussione sulla questione pensioni e sui piani di quota 100, mini pensione, contributivo, introduzione dell'assegno universale. Anche se al momento si tratta soltanto di mere supposizioni.

Da non dimenticare, infatti, il ruolo già giocato, a sostegno dei cittadini, in ambito sociale, con la decisione si sostenere il blocco o la sospensione del pagamento delle rate dei mutui per chi, a causa della crisi, si era ritrovato in condizioni di forti difficoltà economiche. Qualsiasi siano i prossimi atti concreti, di certo c’è che Renzi sta cercando di imprimere un nuovo passo ai vertici degli enti fondamentali.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il