BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Maturità 2015: liceo scientifico, PNI, ragioneria diretta seconda prova oggi. Soluzioni, risultati aggiornamenti tempo reale

Gli esami di maturità 2015 si articolano in 3 prove scritte. Domani si ricomincia con quelle specifiche per ciascun indirizzo scolastico.




Domani giovedì 18 giugno 2015 si torna a scuola per la seconda prova degli esami di maturità 2015. Al Classico viene rispettata la tradizionale alternanza fra le lingue classiche: quest'anno è il turno della versione di latino. Allo Scientifico, matematica è materia di seconda prova nell'indirizzo tradizionale e in quello delle Scienze Applicate. La prova al Linguistico si articola in due parti che prevedono l'analisi e comprensione testuale e l'elaborazione di un testo narrativo, descrittivo o argomentativo. Fra le materie scelte per i Tecnici ci sono economia aziendale nell'indirizzo amministrazione, finanza e marketing; inglese nell'indirizzo legato al turismo.

Per gli Istituti professionali ci sono psicologia generale e applicata per l'indirizzo servizi socio-sanitari; scienza e cultura dell'alimentazione per l'indirizzo servizi per l'enogastronomia e l'ospitalità alberghiera. Gli esami di maturità 2015 si articolano in 3 prove scritte, due a carattere nazionale e una elaborata dalle singole commissioni d'esame: la prima è comune a tutti gli indirizzi di studi, mentre la seconda è specifica per l'indirizzo frequentato.

Per conoscere in tempo quasi reale le tracce assegnate con le relative soluzioni, i siti di social network, Twitter e Facebook su tutti, sono utili fonti di informazione. Si stanno caratterizzando per puntualità e accuratezza anche i siti dedicati al mondo della scuola, come ScuolaZoo.it, Studenti.it, Skuola.net e OrizzonteScuola.it. Naturalmente non vanno persi di vista i portali generalisti di informazione, come Corriere.it, Repubblica.it e ilSole24Ore.come.

Anche il ministro dell'Istruzione, Stefania Giannini, ha voluto come da tradizione rivolgere ai maturandi il suo personale invito: "State il più possibile con la testa libera". E poi ha spiegato nel corso del messaggio diffuso nella giornata di ieri: "Gli esami si fanno in due modi: per capire quello che uno sa o quello che non sa. Nella maturità invece c'è la possibilità di dimostrare quello che uno ha maturato in 5 anni".

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il