BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Maturità diretta seconda prova oggi trovare tracce, soluzioni, compiti svolti aggiornamenti in tempo reale diretta

Quasi mezzo milione di studenti è alle prese con la seconda prova degli esami di maturità 2015. Ecco i siti di riferimento.




La matematica al Liceo Scientifico e il latino al Liceo Classico. Ma anche economia aziendale negli Istituti tecnici a indirizzo Amministrazione, Finanza e Marketing, scienza e cultura dell'alimentazione nei Professionali dove si studiano Servizi per l'Enogastronomia e l'Ospitalità alberghiera, tecniche della danza al Liceo Coreutico e teoria, analisi e composizione al Musicale. Sono alcune delle materie oggetto della seconda prova degli esami di maturità in programma alle 8.30 di domani giovedì 18 giugno 2015. Aggiornamenti in tempo reale ovvero tracce e soluzione delle prove saranno di certo pubblicati sui siti dedicati al mondo scolastico come OrizzonteScuola.it, Skuola.net, Studenti.it e ScuolaZoo.it.

Una rapida diffusione delle informazioni caratterizzerà senz'altro anche le piattaforme di social network, da Facebook e e Twitter, così come finiranno anche sui principali portali di informazione, come Corriere.it, Repubblica.it e ilSole24Ore.com. La terza prova è prevista lunedì 22 giugno alle 8.30. Come comunicato dal Ministero dell'Istruzione,la commissione d'esame considera ai fini dell'accertamento delle competenze, abilità e conoscenze, anche di eventuali esperienze condotte in alternanza scuola lavoro, stage e tirocinio, e della disciplina non linguistica insegnata tramite la metodologia CLIL, come descritte nel documento del Consiglio di classe. Lo stesso colloquio orale potrà prendere le mosse da eventuali esperienze condotte in alternanza o in tirocinio.

A proposito della terza prova, è sorto nelle ultime ore un giallo per cui è arrivata la pronta smentita ufficiale dello stesso Ministero dell'Istruzione: "Nessuna sorpresa sulla terza prova dell'esame di maturità che non deve obbligatoriamente riguardare cinque materie, come trapelato su alcuni organi di stampa, ma fino ad un massimo di cinque, secondo quanto previsto dal Dm n. 429 del 2000. La terza prova è predisposta dalle Commissione d'esame sulla base del documento che è stato definito entro il 15 maggio scorso da ciascun Consiglio di classe".

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il