BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Soluzioni matematica e italiano ufficiali prove invalsi oggi pubblicate corrette, risultati,risposte giuste esami terza media 2015

Domani 19 giugno a partire dalle 8:30 Prova Invalsi di italiano e matematica per gli studenti di terza media: come esercitarsi e come sarà la prova




Non soli Esami di Maturità 2015: in questi giorni impegnati negli esami conclusivi del loro ciclo di studi anche gli studenti di terza media, anche loro alle prese con la prova di italiano, quella di matematica, quella di lingua straniera e la cosiddetta prova Invalsi di terza media di matematica e di italiano che si svolge domani, venerdì 19 giugno, a partire dalle 8.30. 

Per esercitarsi per la prova invalsi di matematica e di italiano di terza media di domani, basta semplicemente consultare il sito ProveInvalsi.net: a disposizione degli studenti test e simulazioni che propongono le prove degli anni passati, per cui basta cliccare sul test che interessa e in pochi passaggi si potrà procedere ad effettuare gli esercizi per le prove di domani.

E’ bene sapere che la Prova Invalsi è comune per tutti gli studenti di tutte le scuole di Italia, per cui se si sa di essere indietro con il programma è bene fare uno sprint finale. La prova consisterà in domande e risposte che verteranno sul programma dell'ultimo anno e che potranno essere a risposta sia multipla che aperta, un ottimo test, dunque, per valutare la preparazione degli alunni che si avviano alla frequentazione delle scuole superiori, anche se per molti docenti ed esperti, l’Invalsi non è una prova che effettivamente rende il quadro di preparazione delle scuole in maniera oggettivamente comune.

C’è infatti da considerare, come sottolineato da tanti, che l’ubicazione geografica delle scuole nelle diverse città e nei diversi paesi di Italia, la disomogeneità degli alunni che compongono le varie classi non possono rendere la preparazione di tutti uguale per cui una prova generale identica per tutti gli studenti certamente non renderà un quadro veritiero dell’effettiva preparazione delle classi. E questo è il motivo per cui negli ultimi mesi ci si ì battuti tanto contro la prova Invalsi.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il