BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Prestiti personali Giugno 2015: i migliori per tassi interessi più bassi, condizioni, durata

Continuano ad essere richiesti i prestiti personali ma come scegliere quello migliore? Offerte e condizioni di questo mese di giugno. Consigli




Alle soglie delle vacanze estive sono già in tanti coloro che iniziano ad organizzare un viaggio, che sia in Italia o all’estero, in ogni per trascorrere qualche giorno, o settimana, al mare o visitando nuove località, lontani dalla solita routine e per staccare la spina dalle fatiche del lavoro. Molti, tuttavia, aspirano a viaggi che talvolta non possono permettersi e per non rinunciarci decidono di ricorrere al prestito personale. Sono tanti gli italiani che in questi ultimi anni, soprattutto a causa della crisi, hanno deciso di chiedere un prestito e non solo per grandi spese, come viaggi, acquisto di un'auto nuova, ro per ristrutturazioni di casa, ma semplicemente perché hanno avuto necessità di nuova liquidità per riuscire ad affrontare le spese quotidiane, per cui spesso non basta più lo stipendio mensile.

Chi decide di chiedere un prestito personale può ricevere una somma che oscilla da poche migliaia di euro ad alcune decine, fino a anche 90.000 euro, con durate di rimborso che possono andare da un minimo di un anno a un massimo di 10. Diverse sono le proposte di prestiti personali disponibili a prima di sceglierne uno è sempre bene consultare diverse offerte e considerare tutte le condizioni che propongono in modo da non ritrovarsi in spiacevoli situazioni. Per questo mese di giugno 2015, tra le migliori offerte proposte spiccano quelle del Credito Personale di Rat@web che, per un prestito da 10.000 da rimborsare in 18 mesi, prevede un tan fisso all'8,60% e il pagamento di una rata mensile di 594,14 euro, e di Findomestic, che propone prestiti personali online, a Tan e Taeg fissi a 6,65% e 6,85%, con la possibilità di cambiare la rata ogni mese senza costi.

Pensata esclusivamente per i dipendenti pubblici, invece, è l'offerta BNL Salary Power, che permette di ottenere, tramite cessione del quinto, importi anche elevati (fino a 104mila euro) e offre prestiti Inpdap da 24 a 120 mesi, a tasso fisso. Per chiedere questo prestito,bisogna presentare un documento d’identità, il codice fiscale, le ultime due buste paga, il certificato di stipendio e infine l’estratto contributivo Inps.

La rata di restituzione del finanziamento ha un importo minimo stabilito a 50 euro e il rimborso, come accade per la cessione del quinto, avviene tramite una trattenuta fissa sullo stipendio, mentre l’erogazione avviene per accredito su conto corrente, Bnl o di altra banca. Se se ne ha la possibilità, si può estinguere anticipatamente il finanziamento, in forma totale o parziale, a fronte di un indennizzo pari all’1% del capitale residuo, o dello 0,5% se manca solo un anno alla fine del rimborso.

I migliori Prestiti personali senza busta paga e finanziamenti DICEMBRE 2016. In questo articolo proponiamo i migliori finanziamenti senza bisogno di presentare la busta paga e senza garanzie, ma anche prestiti personali, finanziamenti per attività e liberi professionisti con bassi tassi d'interesse.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il