BusinessOnline - Il portale per i decision maker








FIFA 16: novità settimana tra intelligenza artificiale e nuove e numerose versioni

Sono 3 le edizioni di FIFA 16 tra cui scegliere per Xbox One, Xbox 360, PlayStation 4 e PlayStation 3. Appuntamento il 25 settembre.




Prosegue la diffusione di notizie su novità e miglioramenti relativi a FIFA 16, prossimo capitolo del simulatore calcistico di Electronic Arts. Si tratta di un successo annunciato? Stando ai commenti arrivati dall'E3 2015 di Los Angeles la strada percorsa dalla software house, sebbene priva di grandi rivoluzioni, è quella corretta. Gli sforzi si sono concentrati in maniera particolare sull'intelligenza artificiale con un focus particolare sul reparto arretrato. Gli utenti dispongono adesso di maggiore libertà nei movimenti dando così la possibilità di proteggersi in sincronia con tutto il pacchetto difensivo. Complessivamente sono 25 le modifiche apportate ai movimenti in difesa.

Il titolo sarà acquistabile dal 25 settembre per PC, Xbox One e 360 e PlayStation 4 e 3. Sarà possibile scegliere fra 3 versioni. La Standard Edition di FIFA 16 comprende anche 15 pacchetti oro di FIFA Ultimate Team e una nuova esultanza (K.O. o Danza robot), la Deluxe Edition prevede 40 pacchetti oro premium di FIFA Ultimate Team, Lionel Messi in prestito per cinque partite in FUT e le due nuove esultanze K.O. o Danza robot; la Super Deluxe Edition include 40 pacchetti oro premium maxi di FIFA Ultimate Team, Lionel Messi, Sergio Aguero e Thibaut Courtois in prestito per cinque partite in FUT e le due nuove esultanze K.O. o Danza robot.

Tra le novità c'è la possibilità di votare per la scelta della copertina di FIFA 16. C'è tempo fino al 5 luglio e questa opportunità viene riservata agli utenti di Australia, Francia, America Latina, Messico e Regno Unito. Le nomination? Lyah Simon, Steph Catley e Katrina Gorry per l'Australia; Raphael Varane, Antoine Griezmann, Alexandre Lacazette e Blaise Matuidi per la Francia; Sergio Aguero, Claudio Bravo, Edinson Cavani, Juan Cuadrado, José Rondon e Carlos Zambrano per l'America Latina; Hugo Ayala, Marco Fabian, Hiram Mier, Eduardo Herrera, Diego De Buen, Oribe Peralta, Christian Gimenez e Javier Orozco per il Messico; Sergio Aguero, Thibaut Courtois, Jordan Henderson, Harry Kane per il Regno Unito.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il