BusinessOnline - Il portale per i decision maker








PES 2016: novità settimana intelligenza artificiale, personalità giocatori, nuove grafiche esultanze

Diventano sempre più chiari i miglioramenti e le novità introdotti da Konami nel nuovo capitolo di Pro Evolution Soccer.




Si sta collocando ai nastri di partenza del mercato videoludico Pro Evolution Soccer 2016. Sono tanti i cambiamenti introdotti, sia a livello di grafica sia di gameplay. Le partite saranno caratterizzate da un sistema di meteo dinamico che avrà conseguenze sia a livello visivo e sia sulle azioni di gioco. La maggior parte degli sforzi è stata però indirizzata sull'aumento dell'intelligenza artificiale dei calciatori in campo. Come spiegato dalla software house, le combinazioni tra 2 o 3 giocatori saranno immediate. Non sarà più necessaria l'attivazione manuale dell'uno-due, poiché i compagni di squadra proporranno un passaggio negli spazi disponibili.

Passi in avanti anche sulla gestione dei portieri: nuovi parametri, come prese, rilanci, tuffi e deviazioni influenzeranno scelte e preferenze. Di più: i numeri uno si differenzieranno per personalità ovvero c'è chi sarà più propenso a bloccare il pallone e chi a respingerlo con i pugni. Konami ha poi provveduto al restyling del campionato Master e della modalità myClub nel nuovo capitolo del titolo di simulazione calcistica.

I cambiamenti introdurranno un nuovo sistema di livelli dei giocatori oltre alla possibilità di disporre di alcuni calciatori esclusivi. Come annunciato, sarà anche possibile utilizzare i GP guadagnati con le partite o le monete myClub per scegliere il proprio allenatore, ingaggiare i viceallenatori e decidere una strategia in base ai propri obiettivi.

In Pro Evolution Soccer 2016 si dispone del controllo totale dei festeggiamenti dopo ogni rete. Compariranno infatti le indicazioni per attivare una particolare esultanza oppure sarà possibile eseguire azioni specifiche premendo un pulsante. PES 2016 sarà acquistabile nei negozi italiani il 17 settembre nelle versioni per Xbox One, PlayStation 4, Xbox 360, PlayStation 3 e PC.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il