iPhone 7, iphone 6S, iOS 8.4, Apple Music, Apple Watch: inizia settimana decisiva. Uscita, prezzi, funzioni in Italia

Dal rilascio della versione definitiva dell'aggiornamento iOS 8.4 all'arrivo sul mercato italiano dell'Apple Watch fino alla disponibilità di Apple Music.

iPhone 7, iphone 6S, iOS 8.4, Apple Musi


Si prospettano 10 giorni di novità per il mondo Apple sia sul versante hardware sia su quello hardware. In prima battuta, venerdì 26 giugno arriverà nei negozi italiani l'Apple Watch, prima versione dell'orologio multimediale made in Cupertino. Lo smartwatch punta tutto su qualità dei materiali e design con prezzi a partire da 399 euro. I modelli disponibili sono Watch Edition, con cassa in oro e display in cristallo di zaffiro, quello tradizionale con cassa in acciaio e bracciale in metallo o cuoio, quello Sport in alluminio con cinturino in plastica.

In arrivo anche la versione definitiva dell'aggiornamento iOS 8.4, installabile su iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPhone 5S, iPhone 5C, iPhone 5, iPhone 4S, iPad Air 2, iPad Air, iPad 4, iPad 3, iPad 2, iPad mini 3, iPad mini 2, iPad mini e iPod touch di quinta generazione. Per verificare la presenza dell'update per poi procedere al download e alla successiva installazione, è possibile seguire direttamente dal proprio dispositivo il percorso Impostazioni Generali > Aggiornamento Software > Scarica e Installa, direttamente dal dispositivo oppure collegando il device a un Mac o a un PC via iTunes. Si ricorda che non è possibile effettuare il downgrade alla precedente versione del software.

Non è escluso, poi, che possa saltare fuori interessanti indiscrezioni sull'iPhone 7 (o iPhone 6S), atteso nei negozi solo in autunno e in una doppia versione, da 4,7 e da 5,5 pollici. Tra l'altro non è da escludere l'introduzione del Force Touch, la tecnologia adottata a bordo dell'Apple Watche che permette al display di distinguere la pressione delle dita e di rispondere a comandi diversi. Il 30 giugno fa invece il suo debutto Apple Music, gratuito per i primi 3 mesi, il nuovo servizio di musica in streaming che si propone come alternativa a Spotify, Deezer, Google Play Music: una svolta storica per l'azienda che ha inventato con iTunes il mercato della musica digitale.

Ti è piaciuto questo articolo?






Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il