BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Sciopero oggi Cagliari autobus, treni, metro mercoledì 24 Giugno e sciopero Roma venerdì. Face garantite, quando inizia, finisce

Si preannuncia una settimana molto complicata dal punto di vista dei trasporti pubblici, perché ci saranno una serie di scioperi in tutta Italia.




Già da domani ci saranno le prime manifestazioni di protesta, con lo sciopero a Bari degli autobus, che comprenderanno diverse compagnie. Lo sciopero durerà dalle 15 e 30 alle 20 e 30. Si tratta di una fascia orario che non dovrebbe creare troppi disagi. A Milano invece, Mercoledì 24, si terrà lo sciopero dell'Atm. In questo caso le fasce orario dello sciopero saranno molto più ampie, e potrebbero creare disagi soprattutto per i turisti che devono recarsi ad Expo: in particolare verranno incrociate le braccia dalle 8 e 45 alle 15 e dalle 18 fino a fine servizio. Qui la protesta si svolge proprio perché gli operatori dell'Atm non sono d'accordo su come è stato redistribuito il peso del trasporto pubblico in occasione dell'Expo. Il giorno dopo, a Cagliari, si terrà lo sciopero dei treni, con l'orario interessato che dalle 9 e 45 alle 17 e 15. Qui si protesterà per le scarse condizioni di sicurezza nelle quali sono costrette ad operare chi lavora in stazione e sui treni, inoltre un altro motivo di protesta sarà l'enorme taglio dei treni che ci sono stati in questi anni.

L'ultimo giorno di proteste e di scioperi, sarà il Venerdì, e vedrà come protagonista Roma. In particolare scenderanno in piazza i tranvieri, e il periodo di sciopero sarà molto ampio (circa 24 ore). verranno garantite alcune corse per non gravare troppo sulla circolazione delle persone, ma la protesta vuole farsi sentire in modo forte, perché i lavoratori sono stanchi delle condizioni contrattuali che gli sono state proposte. Infine la settimana di scioperi vedrà protagonista anche Bologna, con delle manifestazioni sindacali che vedranno scendere in piazza, e fermarsi per circa 24 ore, le persone che lavorano per il settore automobilistico aziendale Tper, che svolge la propria opera nelle zone di Bologna e Ferrara. Anche qui si protesta per le condizioni precarie nelle quali si è costretti a lavorare.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il