BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Ultime notizie pensioni: piano Boeri sostenuto fortemente da dirigenti INPS pronti a diversi interventi

Pur sostenuto da tutti i dirigenti Inps, il piano di interventi sulle pensioni che il presidente Boeri dovrebbe presentare al governo entro la fine del mese potrebbe non essere quello che era stato delineato: le novità




Pur sostenuto da tutti i dirigenti Inps, e non solo, il piano di interventi sulle pensioni che il presidente dell’Inps Boeri dovrebbe presentare al governo entro la fine del mese potrebbe non essere quello che era stato delineato qualche settimana fa.

Se, infatti, tutti i dirigenti dell’Istituto sostengono da sempre i piani di uscita con quota 100, mini pensione, l’erogazione dell’assegno universale, e il ricalcolo contributivo, lo stesso presidente Boeri sta ponendo dubbi e incertezze su questi interventi. Tra le novità e ultime notizie, infatti, il dietrofront di Boeri sui piani di prepensionamento perché troppo costosi.

Eppure il direttore generale dell'Inps Massimo Cioffi che si dice pronto a modificare la legge pensionistica in vigore; Galloni, membro effettivo del collegio dei sindaci dell'Inps, ha spesso ribadito l’importanza di intervenire innanzitutto con aumenti sugli stipendi attuali per non rischiare che i redditi bassi di oggi diventino le pensioni povere di domani, e appoggia anche la proposta presentata da Salvini della Lega di uscita dal lavoro con 35 anni di contributi e una pensione fissa di 800 euro per 14 mensilità indipendentemente dall’età anagrafica.

Alle novità pensioni, si aggiunge anche quel meccanismo di ricalcolo contributivo che dovrebbe interessare esclusivamente coloro che percepiscono pensioni elevate, oltre i tremila euro. Tra dubbi e incertezze, tuttavia, si attende di capire quali saranno le misure del piano Inps che potrebbero rappresentare il primo passo per cambiare l’attuale legge pensionistica.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il