BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni ultime notizie incertezza piano Boeri, riforma scuola decreto domani assunzioni, riforma legale cannabis: mercoledì oggi

Continuano le discussioni su riforma pensioni e della Scuola, e novità per chi fa uso di cannabis: le ultime notizie e novità oggi mercoledì 24 Giugno 2015




Si continua intanto a discutere di questione previdenziale e riforma pensioni, mentre si profila la possibilità della fiducia per la riforma della Scuola. Novità interessanti per quanto riguarda invece cannabis e droghe leggere. Le ultime notizie oggi mercoledì 24 Giugno 2015 e novità aggiornate.

Pensioni: Entro qualche giorno il presidente dell’Inps Boeri dovrebbe finalmente presentare il suo piano di interventi sull’attuale legge pensionistica, così come annunciato, ma resta molta incertezza sulle misure che potrebbero esservi contenute. L’incertezza è nata dopo l’intervento in Commissione Lavoro, lo scorso 10 giugno, proprio di Boeri. In tanti si aspettavano un intervento completamente diverso, invece il presidente dell’Inps ha affermato e spiegato l’impossibilità di approvare ora piani di prepensionamento, a causa degli elevati costi che comporterebbero, perché né le penalizzazioni previste dal piano di Damiano di uscita a 62 anni di 35 di contributi e penalizzazioni, né quelle di quota 100 bilancerebbero le risorse necessarie da impiegare, stimate in 8,5 miliardi di euro per il piano Damiano e addirittura in 10,6 miliardi, fino al 2019, per quota 100. Boeri ha detto no anche alla staffetta generazionale ma ha aperto al contributivo donna, con possibilità di estensione di tale regime anche agli uomini. Ok anche al ricalcolo contributivo ma resta da capire l’orientamento sull’assegno universale dopo il recente dietrofront del premier Renzi.

Riforma scuola assunzioni precari: Governo e Pd hanno deciso di accelerare sull'iter della riforma della Scuola e se non si troverà con le opposizioni un percorso condiviso sui 3.000 emendamenti l’ipotesi della fiducia sul ddl la Buona scuola diventerà in realtà. L’obiettivo è quello di far approvare il testo dall’Aula del Senato entro venerdì e chiudere la partita sulle assunzioni dei 100mila precari della scuola. Ettore Rosato ha spiegato che la fiducia sarà “eventualmente usata per impedire che l’ostruzionismo interrompa il percorso parlamentare. Si va avanti con decisione e con la massima collaborazione a trovare le intese più ampie possibili, ma con l’idea che i tempi sono molto stretti per procedere alle assunzioni fin dall’inizio del prossimo anno scolastico. Quello di Renzi non è un cambio di strategia, è un messaggio molto chiaro. Chiediamo a tutti di collaborare in una riforma che serve al Paese. Noi chiediamo di rinunciare all’ostruzionismo per consentire una rapida approvazione che consenta di rispettare anche i tempi necessari e burocratici per procedere a 100mila assunzioni”.

Sciopero Bari e Milano: Ennesimo sciopero del trasporto pubblico in programma nei prossimi giorni nelle principali città di Italia. Il primo sciopero è per domani, 23 giugno, a Bari dove i mezzi pubblici si fermeranno per 8 ore, dalle 15:30 alle 23:30. Mercoledì 24 giugno, i mezzi pubblici si fermano a Milano. La Confederazione Unitaria di Base Trasporti (Cub Trasporti) ha infatti proclamato un nuovo sciopero di 24 ore dei lavoratori del Gruppo ATM spa. La circolazione di autobus, metro e tram si fermerà dalle 8:45 alle 15 e dalle 18 al termine del servizio. Lo sciopero è stato indetto per ribadire la contrarietà all'accordo siglato da tutte le altre organizzazioni sindacali con Atm per i sei mesi di Expo. Il prefetto Francesco Paolo Tronca ha, però, chiesto che venga garantito il regolare servizio sulla linea metropolitana 1 Rossa che porta a Rho Fiera per l’Expo. Fermare, infatti, la circolazione della rossa per la Fiera potrebbe causare non pochi disagi sia per i cittadini che per i tantissimi turisti che stanno affollando il capoluogo meneghino per vistare l’Expo 2015. Nessun disagio previsto, invece, per la circolazione ferroviaria di Trenord.

Riforma cannabis legale: Cambio di rotta sul consumo di cannabis e sembrano profilarsi possibilità di legalizzazione del suo uso. Sono tante, infatti, le proposte contenute in una delle proposte di legge più discusse, quella sulla legalizzazione della marijuana in Italia. Tra le richieste, la possibilità di comprare la marijuana al dettaglio, nei famigerati coffee shop e la possibilità di coltivare piantine in casa. Ma non solo: la proposta, sostenuta da circa duecento parlamentari, sarà depositata in settimana alla Camera e in Senato.  A sostegno della legge ci sono deputati di tanti schieramenti, dai democratici, ai grillini, e potrebbe rivoluzionare il mondo delle droghe leggere e di chi ne fa uso.
 

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il