Primi robo replicanti presentati da ricercatori Usa

Presentati i primi robot replicanti. La fantascienza potrebbe presto diventare realtà.



La fantascienza potrebbe presto diventare realtà.

All'università Cornell a Ithaca a New York l'equipre di scienziati del Prof. Hod Lipson ha presentato i primi robot replicanti spiegandone, poi, il funzionamento sulla prestigiosa rivista di scienza Nature.

I nuovi robot sono di dimensioni molto piccole e sono costituiti da diversi cubi di 10 centimetri ciascuno ognuno dei quali possiede elettromagneti per attacarsi e staccarsi.

Grazie ad un computer di bordo, ognuno dei robot può compiere dei movimenti e comporre e ricomporre i cubi di cui è costituito.

Il progetto del Prof. Hod Lipson è stato da lui stesso definito il primo passo verso la riproduzione meccanica in simulazione di quella biologica.

Gli utilizzi dei nuovi robot replicanti potranno essere numerosi come ad esempio lo sviluppo di robot di maggiori dimensioni e più evoluti in grado di ripararsi da soli e così compiere missioni ad alto rischio.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
Autore: Marcello Tansini
Fonte:
pubblicato il