BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Sciopero treni, metro, autobus oggi Roma, Catania venerdì: quando finisce, inizia, fasce garantite, informazioni aggiornate

Venerdì 26 Giugno sarà una giornata molto complicata per i cittadini delle città di Catania e Roma, perché ci sarà lo sciopero dei mezzi pubblici.




A Catania in particolare è previsto lo sciopero della società che si occupa del trasporto pubblico locale, che opera sia su gomma sia attraverso la metropolitana, e quindi i catanesi saranno costretti a dover rinunciare a questi due importanti mezzi di trasporto. In particolare la fascia di scioperò andrà dalle 10 alle 18: otto ore nelle quali i lavoratori potrebbero scendere anche in piazza e andare a protestare sotto la sede della regione della società,c he ha diversi problemi di gestione e che non ha garantito il pagamento di tutti gi stipendi. Naturalmente i cittadini catanesi, ma anche molte persone che si trovano nella città per motivi di turismo, sono preoccupati di questo sciopero, ma i sindacati si sono detti costretti ad agire in questo modo, e si aspettano un'altissima partecipazione.

Anche a Roma si aspettano una giornata difficile, perché i sindacati hanno indetto scioperi che riguardano diversi settori del trasporto pubblico: in particolare lo sciopero riguarderà gli addetti che operano nei settori dei tram, degli autobus, delle metropolitane e dei treni. Queste organizzazioni sindacali protestano per diversi motivi: i dipendenti di autobus metropolitane e tram protestano per il rinnovo dei contratti di lavoro, che ormai non vengono rinnovati da anni, inoltre alcuni hanno anche condizioni economiche che andrebbero riviste. Gli operatori dei treni invece protestano soprattutto perché desiderano maggiori controlli della polizia sui treni e nelle zone limitrofe alle stazioni: in questo modo potrebbero lavorare in maniera molto più tranquilla, visto che molto spesso le loro condizioni di sicurezza sono piuttosto incerte. Lo sciopero andrà dalle 8 e 30 alle 17 e dalle 20 a mezzanotte, mentre le fasce garantite andranno da mezzanotte di giovedì alle 8 e 30 e dalle 17 alle 20 per autobus e tram, mentre per le metropolitane e per i treni le fasce garantite sono state stabilite dalle 5 e 30 alle 8 e 30 e dalle 17 alle 20. Per le zone a traffico limitato potranno passare anche chi è privo del permesso, e che nei giorni normali non potrebbe passare: si è adottato questo provvedimento per non arrecare ulteriori disagi alla comunità.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il