BusinessOnline - Il portale per i decision maker








MotoGP streaming gara, qualifiche ufficiali dopo streaming Gran premio Spagna (AGGIORNAMENTO)

Rossi può ambire a staccare ancora Lorenzo e i suoi rivali nella classifica mondiale. Tutto sembra iniziare per il meglio ad Assen.




AGGIORNAMENTO: Dopo l'ottimo risultato in Spagna, Rossi può puntare ad una grande vittoria anche oggi ( si corre di sabato e non di domenica) ad Assen in Olanda anche perchè Lorenzo parte ottavo avanedo sbagliato parzialmente le qualifiche. Lo streaming in diretta live anche gratis in italiano, i siti web e link li abbiamo visti nella seconda parte di questa news

Ad assen si terrà una gara che potrebbe decidere le sorti della Motogp. Una gara che si potrebbe decidere soprattutto nel testa a testa tra Rossi e Lorenzo: i due piloti Yamaha stanno dominando la stagione, e infatti in classifica generale sono al primo e secondo posto, con il piota italiano che ha appena un punto di margine su quello spagnolo, mentre la concorrenza è piuttosto lontana. in attesa che terminino le prove ufficiali, nelle prove libere si è avuta una bella prestazione sia da parte di rossi che di Lorenzo, con i due che hanno terminato ai primi due posti, e soprattutto hanno tenuto un ritmo che gli altri non sono stati in grado di eguagliare. Gli unici che i sono avvicinati sono stati Iannone e Dovizioso, ma il passo gara non è sembrato all'altezza dei due piloti Yamaha: la consolazione per i due piloti italiani è quella di essere i maggiori favoriti ad arrivare almeno terzi, e salire sul podio potrebbe essere molto importante. Una scuderia che invece appare in difficoltà è la Honda: la casa di Suzuka ha avuto un inizio molto difficile, e non riesce ad invertire quella tendenza che la vede essere sempre inferiore rispetto a Yamaha e Ducati.

Nella gara di Barcellona è arrivata la quarta vittoria consecutiva per Jorge Lorenzo: lo spagnolo ha avuto una partenza fulminante e ha guidato da primo della classifica dall'inmizo alla fine, Rossi ha provato ad avvicinarsi ma alla fine ha terminato con un distacco di quasi un secondo. Sul terzo gradino del podio ci è salito Pedrosa, che in casa è riuscito a cogliere il primo podio di questa stagione finora molto difficile a causa dell'infortunio e di un mezzo che non appare all'altezza. Iannone ha provato ad insidiare il pilota di casa Honda, ma una vota resosi conto che Dani ne aveva di più ha preferito non rischiare e portare a casa punti preziosi in otica mondiale (infatti arriva al terzo posto assoluto). Deludono invece Marquez e Dovizioso: quelli che dovrebbero essere i numeri uno di Honda e Ducati fanno peggio dei loro compagni di squadra, con due ritiri davvero molto amari, che li porta ad allontanarsi in modo quasi drammatico dalle posizioni che contano, e si aspetta una pronta reazione qui in Olanda.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il