BusinessOnline - Il portale per i decision maker








MotoGP streaming Gran Premio Assen dopo GP streaming scorso Catalunia (AGGIORNATO)

Stavolta è Lorenzo che parte svantaggiato rispetto a Valentino. La situazione è cambiata qui in Olanda dopo le qualifiche




AGGIORNAMENTO: Tutto pronto per il MotoGP di Assen in Olanda. Previsti tempo temporali, nonostante siano state giornati miti. Lorenzo male nelle qualifiche parrtà ottavo, mentre Valentino Rossi primo, praticamente il contrario di quello che era avvenuto nella precedente gara di Spagna in Catalonia a Barcellona.

Torna sabato prossimo il Motomondiale con il classico appuntamento con il GP di Assen. In Olanda, l'uomo da battere sarà ancora lui: Jorge Lorenzo. Il pilota spagnolo è lanciatissimo e in Spagna ha calato il poker di vittoria. Lorenzo ha vinto con grande merito le ultime quattro gare, (Jerez, Le Mans, Mugello, Barcellona) rilanciando prepotentemente le proprie chance iridate. Lo spagnolo ha praticamente quasi totalmente annullato il distacco in classifica da Valentino Rossi e ora è a un solo punto dall'italiano.

In Olanda, nel ruolo di primo antagonista di Lorenzo, si presenta proprio Valentino Rossi intenzionato a difendere con i denti il primato in classifica generale. Ad Assen, si prospetta dunque un grande derby in casa Yamaha con la Ducati pronta ad approfittare del minimo errore. Appare più difficile, invece, pronosticare una vittoria di Marquez, il campione del mondo è sprofondato in classifica a - 69 e non riesce proprio a ritrovarsi.

Dopo qualche errore di troppo, il pilota dell'Honda ha compromesso non poco la scalata al terzo titolo consecutivo e necessita di un'immediata in versione di tendenza. Anche un ottimo piazzamento potrebbe ridargli fiducia e restituire al Motomondiale uno dei protagonisti più attesi. Non sarà facile inserirsi nella lotta a due tra la Yamaha e la Ducati, ma la splendida pista di Assen potrebbe esaltare le doti di Marquez e stravolgere i pronostici della vigilia. D'altronde, il campione del mondo in carica su questo storica e bella pista ha già vinto.

Niente da fare per gli avversari, anche sul circuito di Montmelò Lorenzo detta legge e firma il poker: una gara comandata dal primo giro. Ottimo secondo posto per il compagno di squadra Valentino Rossi, scattato dalla settima piazza e autore di una grande rimonta. Il pilota italiano ha tenuto un passo pressoché uguale a quello di Lorenzo, senza però poter mai ingaggiare un vero duello ruota a ruota. Gara condizionata, in parte, dalle cadute eccellenti di Marc Marquez e Andrea Dovizioso. Alla fine dietro le fortissime Yamaha sul podio finisce Pedrosa, che precede la Ducati di Iannone e il britannico Bradley Smith. La classifica piloti è sempre più interessante, con Rossi che conserva un solo punto di vantaggio su Lorenzo.

Il MotoGP, la Moto 2, la Moto 3 e il Gran Premio di F1 si potranno vedere in diretta live streaming gratis e in italiano.
Il MotoGP, la Moto 2, la Moto 3 e il Gran Premio di F1 sarà possibile seguirli in diretta tv su Sky che mette a disposizione Sky Go ai propri clienti dando la possibilità di vedere gratis le partite in streaming tramite app, che permette di vedere le partite in diretta live su iPad, iPhone e tablet e cellulari Android.
C'è anche SkyGo Online che permette di acquistare la visione del GP per chi non è abbonato a Sky, con la stessa qualità che offre la tv satellitare.
Oltre alle possibilità indicate in precedenza, si trovano su internet diverse tv straniere permettono di vedere le partite anche sui loro siti online. Diversi di questi canali, addirittura, si possono visionare anche in molte zone e città soprattutto del Nord dello stivale via antenna o satellite.

La partita tra - sarà possibile vederla in diretta tv sulla tv satellitare Sky e sul digitale terrestre Mediaset Premium, che rendono disponibili dei servizi per lo streaming con Sky Go e Premium Play, che permettono di visionare le partite in diretta live su iPhone, iPad e su cellulari e tablet Android.
Da non dimenticare anche SkyGo Online che offre la possibilità di acquistare le singole partite, inclusa - anche a chi non è abbonato alla tv di Murdoch a 9,90 Euro. In più, oltre ai sistemi appena proposti, alcune emittenti svizzere e tedesche hanno ottenuto i diritti per la Serie A e perciò trasmettono in streaming online sui propri siti web.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il