BusinessOnline - Il portale per i decision maker








PES 2016 e FIFA 16: novità questa settimana. E sono già molte ufficiali

Solo a settembre FIFA 16 e PES 2016 finiranno sul mercato italiano, ma sono già noti i primi miglioramenti introdotti dalle rispettive software house.




FIFA 16 e PES 2016 si caratterizzeranno per una migliore intelligenza artificiale rispetto al passato. Entrambe le società di produzione hanno investito tempo e risorse per restituire ai giocatori un simulatore più simile al calcio reale. Il responso arriverà solo il prossimo autunno, quanto entrambi i titoli saranno acquistabili per Xbox One, PlayStation 4, Xbox 360 e PlayStation 3. Tra le novità del prossimo Pro Evolution Soccer, si segnala la rivisitazione dell'uno contro uno, ora con tempi di risposta migliorati e l'introduzione di finte che permettono di eseguire cambi di direzione improvvisi.

Electronic Arts ha ufficialmente aperte il preoder del nuovo FIFA anche per il mercato italiano. La Standard Edition comprende pacchetti oro premium FUT per un valore massimo di 14 euro e una delle due nuove esultanze Danza robot o K.O. La Deluxe Edition prevede pacchetti oro premium FUT per un valore fino a 54 euro, la presenza di Lionel Messi nel proprio Ultimate Team per 5 partite, le due nuove esultanze Danza robot o K.O. La Super Deluxe Edition, infine, include pacchetti oro premium maxi FUT per un valore massimo di 108 euro, Lionel Messi, Sergio Aguero e Thibaut Courtois nel proprio Ultimate Team per 5 partite e le solite due nuove esultanze Danza robot o K.O.

Non è ancora una novità effettiva, ma lo potrebbe essere in prospettiva e chissà, magari in un prossimo aggiornamento, l'inserimento dell'esperienza di gioco di FIFA 16 e PES 2016 nell'ambito della realtà virtuale. Lo scenario è tornato d'attualità in seguito alle indicazioni emerse dall'E3 2015 di Los Angeles. Le porte d'accesso sono rappresentate per la Xbox dall'Oculus Rift, visore con due schermi di tipo Oled, un nuovo sistema di tracciamento, un sensore esterno che segue i movimenti della testa e una tecnologia audio integrata, per la PlayStation dalla periferica del Project Morpheus. Non resta che attendere piacevoli novità da parte delle rispettive software house.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il