iPhone 7, iPhone 6S, iOS 9, iOS 8.4, nuovo iPad Air, Apple Music: novità differenti dopo uscita nuovo aggiornamento ieri

In attesa della prossima generazione di iPhone e iPad, domani è il giorno del rilascio del nuovo aggiornamento iOS 8.4.

iPhone 7, iPhone 6S, iOS 9, iOS 8.4, nuo


L'iOS 8.4 subito, l'iPhone 7 e l'iPad Air nuovo solo nella seconda parte dell'anno, in parallelo al rilascio dell'iOS 9. Le strategie a breve termine di Apple sono sia definite. Si inizia quindi domani con il nuovo aggiornamento di sistema operativo, compatibile con iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPhone 5S, iPhone 5C, iPhone 5, iPhone 4S, iPad Air 2, iPad Air, iPad 4, iPad 3, iPad 2, iPad mini 3, iPad mini 2, iPad mini e iPod touch di quinta generazione. Correzione di bug a parte, la principale novità è rappresentata dalla possibilità di conoscere Apple Music, il servizio proposto dalla società di Cupertino per l'ascolto di musica in streaming. Fino al 30 settembre sarà gratuito, dopodiché servirà stipulare un abbonamento per continuare a fruirne.

La novità dell'ultim'ora in merito alla prossima generazione di iPhone è l'avvio della produzione. Al di là della denominazione scelta, iPhone 6S o iPhone 7, il nuovo top di gamma di Apple vedrà salire a bordo la tecnologia Force Touch, già introdotta sull'Apple Watch, utile per il riconoscimento del diverso livello di pressione delle dita sullo schermo. La conferma è rappresentata dalla realizzazione di una coppia di iPhone, nella scia degli attuali iPhone 6 e iPhone 6 Plus, rispettivamente con display da 4,7 e da 5,5 pollici. Altre novità che potrebbero caratterizzare il dispositivo solo la presenza del processore A9 accompagnato da 2 GB e un sensibile miglioramento delle prestazioni della fotocamera. L'appuntamento con i negozi è a settembre.

Entro la fine dell'anno è atteso il rilascio di un nuovo iPad Air. Il tablet rappresenterà un miglioramento rispetto all'iPad Air 2 nel segno degli aggiornamenti incrementali. In linta di massima l'iPad Air 3 dovrebbe mantenere lo stesso disegno complessivo poiché la multinazionale della mela morsicata tendere a replicare lo stesso aspetto per un paio di generazioni. Ovviamente le prestazioni sono un'altra cosa per cui il nuovo tablet sarà senza dubbio più veloce e performante dell'attuale top di gamma.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il