Pensioni ultime notizie riforma Governo Renzi: da fonti anonime trapela slittamento e no quota 100, assegno universale finanziaria

Sembra sia sempre più probabile che la prossima Manovra Finanziaria non prevederà alcun intervento sulle pensioni: le ultime notizie

Pensioni ultime notizie riforma Governo


Sembra sia sempre più probabile che la prossima Manovra Finanziaria non prevederà alcun intervento sulle pensioni, nessun piano di prepensionamento tra quota 100, mini pensione, piano Damiano, staffetta generazionale, nessun assegno universale per tutti. A confermalo alcune fonti anonime del governo. Le novità e ultime notizie non lasciano ben sperare e le conferme arrivano da una situazione economica sempre più difficile e stringente.

Nuovi timori, inoltre, nascono dall’incertezza del futuro della Grecia: l’Italia ha prestato al Paese ben 65 miliardi in totale per evitare il suo fallimento e se il Paese sarà salvato per il nostro si aprirebbero nuovi spiragli di manovra dovuti al fatto che tutti quei soldi dati in prestito verrebbero restituiti e il governo potrebbe impiegarli anche nelle pensioni.

Ma se fosse davvero default per la Grecia, non riavremmo mai indietro quei soldi e il buco sarebbe enorme. Senza dimenticare che le risorse economiche oggi disponibile, e da recuperare nei prossimi mesi, sono da destinare all’applicazione delle ultime due sentenze dell’Alta Corte che ha deciso prima i risarcimenti ai pensionati che non hanno goduto della loro rivalutazione in questi ultimi anni, e poi lo sblocco dei contratti del pubblico impiego.

E per evitare scattino le clausole di salvaguardia previste, da aumento dell’Iva ad aumento dei carburanti, è chiaro che il governo deve prioritariamente destinare soldi agli interventi necessari e tra questi non rientrano le pensioni.

Servono miliardi per poter agire sulla previdenza, lo Stato non  li ha, motivo per il quale innanzitutto potrebbero essere approvati esclusivamente interventi negativi, di tagli a baby pensioni, pensioni di invalidità, reversibilità, guerra, cumulo, ricalcolo contributivo, come nei piani del presidente dell’Inps Boeri, ed anche tagli alle agevolazioni fiscali alle famiglie, utili però per accumulare nuovi risparmi da utilizzare successivamente in ulteriori interventi pensionistici. E se le cose non andassero bene nei prossimi mesi, quota 100, mini pensione e gli altri sistemi di prepensionamento potrebbero slittare ancora al prossimo 2016.

@@@video=2@@@

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il