BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Grey: il nuovo libro seguito di 50 sfumature di grigio. Trama, protagonisti, impressioni e giudizi

Il 18 giugno è uscito in America 'Grey', il libro che rappresenta il seguito di 50 sfumature di grigio. Dopo aver raggiunto i primi posti nella classifica delle prenotazioni è stato già oggetto delle prime impressioni e di giudizi critici.




Sono arrivate sulle prime riviste specializzate, e non, le recensioni relative al romanzo Grey, definito come il diario di un personaggio psicopatico con 50 sfumature di "sessismo". Sempre secondo i recensori, il libro farebbe emergere in modo ancora più deciso la psicologia del protagonista Christian Grey, che apparirebbe ora come un soggetto più disturbante che mai. La trama presenta la storia dal punto di vista proprio dell'imprenditore (e miliardario). La storia sembra aver già stuzzicato il pubblico americano, visto che il libro è riuscito a raggiungere il podio tra i bestseller più prenotati di Amazon, oltre che di "Barnes & Noble".

La scrittrice della serie ha voluto mantenere il riserbo sul romanzo fino alle ultime settimane, annunciandolo solo pochi giorni della sua uscita sul mercato. Il libro sarebbe dedicato ai fan della serie, che hanno richiesto a gran voce un nuovo capitolo delle avventure della coppia più "erotica" mai apparsa sulle pagine di un libro. Si tratta del quarto capitolo di una delle serie di maggior successo, tanto da aver portato all'uscita del primo film della serie lo scorso febbraio.

In Italia, il libro uscirà il 3 luglio; l'attesa è tanta anche nel nostro Paese, anche se le prime recensioni non sembrano entusiaste. Tutte, infatti, indicano il romanzo come ricco di "disturbante sessismo", che impedirebbe alla storia di essere romantica, ma che non sarebbe neppure capace di essere eccitante. "The Guardian" ha sottolineato come il primo libro della serie regalasse un ritratto divertente delle fantasie sessuali partorite dalla mente di una giovane donna. Il nuovo "Grey", invece, rende più l'idea della storia di uno stalker che mira alla sua preda.

Dello stesso avviso è il "Telegraph", che definisce Grey come un molestatore sessuale. Il "Washington Post", dal canto suo, ha rincarato la dose, indicando come il romanzo di 557 pagine sia una "love story inquietante" che non rende possibile capire perché una ragazza abbia deciso di vivere un rapporto che la vede praticamente come un oggetto. Infine, "The Economist" ha definito Mr.Grey come un uomo sgradevole e molto insicuro, per il quale è difficile provare simpatia. Quasi sicuramente "Grey", nonostante le impressioni e i giudizi negativi, rappresenterà un successo editoriale di grande portata.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il